Keystone
THAILANDIA
11.02.19 - 13:250

È ufficiale: la principessa thailandese non può candidarsi

Ubolratana era sostenuta per la corsa a prima ministra da un partito di opposizione. Il re ha opposto il veto

BANGKOK - La Commissione elettorale thailandese ha ufficialmente respinto oggi la candidatura a premier della principessa Ubolratana, nominata venerdì scorso da un partito di opposizione prima che sulla sua candidatura fosse messo un veto dal re Vajiralongkorn in persona, suo fratello.


Keystone
Il leader del Thai Raksa Chart, Preechapol Pongpanich (al centro), all'annuncio della candidatura

Con la motivazione che membri della famiglia reale devono stare al di fuori dalla politica, la Commissione ha approvato 69 candidati di altri partiti, bocciando solo il nome della principessa, che nel 1972 aveva perso ufficialmente il titolo reale dopo aver sposato un americano. La decisione non ammette ricorso.


Keystone
Re Maha Vajiralongkorn

Il partito Thai Raksa Chart, vicino all'ex premier Thaksin Shinawatra, rischia di essere sciolto dalla Corte costituzionale per l'azzardo, se la Commissione elettorale concluderà che il partito ha violato la legge.

3 mesi fa Una principessa come premier?
3 mesi fa Ritirata la candidatura della principessa Ubolratana
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
1 ora

La figlia vende i biscotti degli scout, il padre ruba il denaro per un massaggio erotico

Non sapendo come spiegare l'ammanco, l'uomo ha simulato una rapina ma è stato scoperto e condannato

STATI UNITI
10 ore

La scarpa "offende" gli indiani di Panama, Nike la ritira

Le Air Force 1 dedicate a Porto Rico non saranno messe in vendita. Il gruppo indigeno ha accusato la società di violazione della proprietà intellettuale

REGNO UNITO
11 ore

Tra Europee e Brexit, May verso l'addio

Accolti tra ostilità e disinteresse gli ultimi punti illustrati dalla premier, ormai sempre più isolata. In serata si è dimessa anche la per i Rapporti con il Parlamento Andrea Leadsom

IRAN
12 ore

Donna canta in pubblico: arrestata

Il tribunale rivoluzionario l'ha accusata di «comportamento irrispettoso verso i costumi religiosi» dell'Islam

ISREALE
14 ore

Il 12 giugno nascerà la cittadina di nome Trump

O meglio, ribattezzeranno con il nome del presidente degli Stati Uniti un paesino di 250 anime nel Golan. E gli abitanti? Pare che ne siano contenti

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report