Facebook
FRANCIA
11.02.19 - 12:320

I gilet gialli partoriscono un nuovo partito

Si chiama Mouvement Alternatif Citoyen, abbreviato in Mac

PARIGI - In Francia arriva un nuovo partito nato da una delle costole dei gilet gialli. Hayk Shahinyan, che pochi giorni fa si era dimesso dal Ric (Ralliement d'Initiative Citoyenne) - la prima lista di casacche gialle per le elezioni Ue guidata dalla capolista Ingrid Levavasseur - ha annunciato al sito Putsch.Media la creazione di questa nuova formazione politica chiamata Mouvement Alternatif Citoyen (Mac).

Al Mac aderisce anche Christophe Chalencon, il controverso gilet giallo silurato dal Ric dopo l'incontro con il vicepremier Luigi di Maio nella banlieue di Parigi insieme ad altri rappresentanti in casacca gialla. Un incontro, quello all'Hôtel de France di Montargis, che fece infuriare la stessa capolista Ingrid Levavasseur, indignata per il fatto che Chalencon lo avesse organizzato praticamente a sua insaputa.

«Sono servito da fusibile», commenta invece il fabbro del Vaucluse, intervistato da France 5, che ora ricomincia una nuova avventura col Mac. Un «grande movimento popolare e cittadino», «apolitico», con l'unione di «gente dall'estrema destra all'estrema sinistra», in uno «stesso progetto», dichiara Chalencon.

Da parte sua, Shahinyan spiega che obiettivo del Mac è «unire nel modo più ampio possibile la società francese, senza essere 'gilet gialli' o 'non gilet gialli'». E ancora: «avremo molti aderenti, tra 10 e 15.000 entro fine marzo».

Entro quella data verrà organizzato un dibattito tra gli aderenti per decidere se partecipare o meno alle elezioni Ue. In ogni caso, ha precisato, «l'obiettivo di questo movimento è arrivare al potere».

TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report