Depositphotos
STATI UNITI
10.02.19 - 17:290

La pornografia è un problema di salute pubblica?

Una rappresentante repubblicana dell'Arizona pensa che lo sia

PHOENIX - «Come l'industria del tabacco, quella pornografica ha creato un problema di salute pubblica». La deputata repubblicana al Parlamento statale dell'Arizona Michelle Udall ha presentato una risoluzione nella quale scrive che il porno «è una crisi che porta a un ampio spettro d'impatti sulla salute pubblica e individuale».

Udall ritiene inoltre che la pornografia «perpetui un ambiente sessualmente tossico che danneggia tutte le aree della nostra società».


Facebook

La risoluzione, approvata in casa repubblicana, deve affrontare il voto dell'aula ma l'esito è incerto. Gli oppositori democratici concordano sui rischi dell'eccessiva esposizione al porno ma dissentono sul modo di affrontare la questione: «Dovremmo iniziare con l'istruzione. È imbarazzante che siamo uno degli Stati che non ha un'educazione sessuale accurata dal punto di vista medico» ha spiegato la deputata Pamela Powers Hannley. «Stanno cercando di dare la colpa di tutto al porno».

Facebook
Ingrandisci l'immagine
TOP NEWS Dal Mondo
FRANCIA
10 ore

Esplosione nel centro di Lione, almeno 13 feriti

La deflagrazione è avvenuta in rue Victor Hugo dinanzi al negozio la Brioche Dorée. La procura: «Potrebbe trattarsi di un pacco bomba. È caccia all'uomo»

FOCUS
12 ore

Google - Huawei: è l'inizio di una Guerra fredda

Lo scenario di una guerra economica ha preso consistenza solo questa settimana. Siamo a un braccio di ferro tra Stati Uniti e Cina per la leadership mondiale. Tutta colpa di un telefonino

STATI UNITI
12 ore

E sui social spunta il video (fake) della Pelosi ubriaca

Il filmato, manipolato e rallentato per dare l'impressione che la speaker della Camera farfugli, è stato visto oltre 2.3 milioni di volte su Facebook

STATI UNITI
15 ore

Amazon punta sulla moda: 25 dollari per farsi scannerizzare

L'idea è avere misure utilizzabili in futuro per far provare capi d'abbigliamento ai clienti in modo virtuale

EUROPA
15 ore

Bce, successione Mario Draghi: Rehn rilancia la sua candidatura

«Per assicurare il successo della politica monetaria sarebbe utile guardare con occhi nuovi alle basi della strategia»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report