Keystone
STATI UNITI
24.01.19 - 07:180
Aggiornamento : 07:34

I democratici offrono 5.7 miliardi a Trump, ma non per il muro

La controproposta dell'opposizione per mettere fine allo shutdown prevede una cospicua somma per mantenere la sicurezza al confine con il Messico

WASHINGTON - Contro proposta dem a Donald Trump per mettere fine allo shutdown: questa notte l'opposizione si è detta disponibile ad offrire sino a 5,7 miliardi di dollari, per la sicurezza al confine ma non per il muro col Messico, e solo dopo la riapertura del governo. La somma è pari a quella chiesta dal presidente per la barriera alla frontiera sud. Lo scrive il New York Times.

La Camera spinge per la riapertura (provvisoria) del Governo - Ieri sera la Camera, controllata dai democratici, ha pure approvato una legge per mettere fine allo shutdown e riaprire il governo sino al 28 febbraio. Si tratta di un ennesimo tentativo di mettere pressione sulla maggioranza repubblicana al Senato, dove però il provvedimento non ha alcuna speranza di passare.

Sempre ieri sera una decina di manifestanti, compresi alcuni leader di sindacati dei dipendenti federali, sono stati arrestati per una dimostrazione illegale dopo una protesta davanti all'ufficio di Mitch McConnell, leader dei repubblicani al Senato.

I manifestanti chiedevano che McConnell agisse per mettere fine allo shutdown, che da 33 giorni sta lasciando senza stipendio 800 mila dipendenti federali.

Commenti
 
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report