Keystone
GEORGIA
29.11.18 - 21:150

Salomé Zurabishvili è la prima presidente donna

L'ex ambasciatrice francese, appoggiata dal partito di governo Sogno Georgiano, ha sconfitto al ballottaggio l'ex ministro degli Esteri Grigol Vashadze

MOSCA - La Georgia ha una nuova presidente. Salomé Zurabishvili sarà presto la prima donna a sedere sulla poltrona di capo dello Stato della repubblica caucasica. L'ex ambasciatrice francese, appoggiata dal partito di governo Sogno Georgiano, ha sconfitto al ballottaggio l'ex ministro degli Esteri Grigol Vashadze ottenendo il 59,52% delle preferenze contro il 40,48% del rivale.

Il candidato del partito d'opposizione Movimento Unito Nazionale rifiuta però i risultati del voto di ieri denunciando brogli e irregolarità, invita i suoi sostenitori a protestare pacificamente domenica a Tbilisi e chiede di anticipare le elezioni parlamentari in programma nel 2020.

Il secondo turno delle presidenziali è stato promosso solo in parte dagli osservatori dell'Osce. «C'è stata concorrenza e i candidati hanno potuto fare campagna elettorale liberamente», ha dichiarato l'Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa, sottolineando però che Zurabishvili «ha goduto di eccessivi vantaggi» e che c'è stato «un utilizzo abusivo di risorse statali» a suo favore.

Anche l'ex presidente filo-americano Mikheil Saakashvili - capo del Movimento Unito Nazionale - ha incitato la gente a scendere in piazza chiedendo l'annullamento dei risultati elettorali. E' proprio lui il primo vero sconfitto del voto di ieri. L'ex trascinatore della Rivoluzione delle Rose puntava infatti su Vashadze per poter tornare in patria e vedere cancellati i suoi guai con la giustizia, che ritiene di matrice politica. Ha invece incassato una preziosa vittoria il miliardario Bidzina Ivanishvili, a capo del partito di governo Sogno Georgiano e gran burattinaio della politica nazionale. Ivanishvili auspica l'ingresso di Tbilisi nell'Ue e nella Nato, ma anche una maggiore apertura verso la Russia.

Una recente riforma costituzionale ha ridotto i poteri del presidente e la carica più importante è adesso quella di premier. Le presidenziali di quest'anno sono inoltre state le ultime a elezione diretta in Georgia. Quando Zurabishvili finirà il suo mandato di sei anni, il nuovo presidente sarà eletto da un'assemblea di 300 persone composta da deputati nazionali e politici locali.

Nata a Parigi nel 1952 da emigrati georgiani, Zurabishvili è arrivata nel Caucaso per la prima volta negli anni '80. Nel 2003 era l'ambasciatrice francese a Tbilisi. Un anno dopo veniva nominata ministra degli Esteri della Georgia da Saakashvili. L'intesa tra i due non è però durata molto. Zurabishvili si è presto dimessa e ha poi preso parte alle proteste antigovernative. Ora sta dalla parte di Ivanishvili, l'acerrimo rivale del suo ex mentore.

TOP NEWS Dal Mondo
BRASILE
1 ora

Crolla un palazzo residenziale di sette piani a Fortaleza

Almeno una persona ha perso la vita, e altre tre sono state tratte in salvo dalle macerie

GERMANIA
1 ora

Dopo la Germania il Flixtrain punta a Svezia e Francia

«La liberalizzazione del mercato ferroviario ci offre un'occasione unica per continuare ad ampliare la nostra offerta di mobilità»

MONDO
3 ore

Il 33% dei bimbi è denutrito o in sovrappeso

Per aiutare i bambini a crescere in salute l'Unicef lancia un appello ai governi, ai genitori, alle famiglie e alle imprese

AUSTRALIA
4 ore

Si amputa di netto la mano con l'affettatrice

Lawrence Cooper è stato sottoposto a un intervento conclusosi con successo al Mater Private Hospital di Brisbane

GERMANIA
5 ore

Scontri tra manifestanti curdi e turchi, cinque feriti

Una marcia di protesta è degenerata a Herne, nella regione della Ruhr, a 25 chilometri da Dortmund

REGNO UNITO
5 ore

«Renda i bonus»: contestato l'ex Ceo di Thomas Cook

I deputati della commissione industria della Camera dei Comuni britannica hanno messo sotto torchio Peter Fankhauser

VIDEO
IRLANDA
8 ore

L'ultimo scherzo al funerale, il defunto dalla tomba: «Tiratemi fuori! Ma dove diavolo sono finito?»

I figli del veterano delle forze di difesa irlandesi Shay Bradley hanno diffuso il particolare saluto che il padre ha voluto fare ai suoi cari

STATI UNITI
10 ore

Pence andrà in Turchia «per mettere fine alla violenza»

Trump ha firmato un decreto con cui dà il via libera alle sanzioni Usa. Ankara: «Neutralizzati quasi 600 terroristi curdi»

STATI UNITI
12 ore

Le scuole del Maine danno gli avanzi ai porci

Una legge dello Stato lo consente. Il vantaggio è duplice: ridurre gli sprechi alimentari e i costi di smaltimento

VATICANO
20 ore

Il capo-sicurezza del Papa si è dimesso, ecco perché

Sullo sfondo una fuga di notizie, e uno scandalo su alcune operazioni finanziarie sospette

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile