Keystone / AP
STATI UNITI
21.11.18 - 19:020
Aggiornamento : 22:16

Monito della Corte Suprema contro Trump

Il giudice capo John Roberts respinge con forza le critiche del presidente alla magistratura, accusata di fare politica

WASHINGTON - Il presidente americano deve rispettare l'indipendenza dei giudici. Un monito rarissimo quello lanciato dal giudice capo della Corte Suprema degli Stati Uniti, John Roberts, che respinge con forza le critiche di Donald Trump alla magistratura accusata di fare politica.

L'ultimo attacco del tycoon contro il magistrato della corte distrettuale federale di San Francisco che ha bloccato la stretta sul diritto di asilo dei migranti. Roberts è uno dei saggi conservatori nominato da George W. Bush.

In particolare, nel mirino del capo dei saggi della Corte Suprema è la descrizione data da Trump del magistrato che ha bloccato il decreto che cambia le regole sul diritto di asilo, definito «un giudice di Obama», in quanto fu proprio il predecessore del tycoon a nominarlo.

È la prima volta che il leader della Corte Suprema sferra un attacco simile contro un presidente. «Non ci sono giudici di Obama o giudici di Trump o giudici di Clinton», ha affermato Roberts. «L'indipendenza della magistratura nel nostro Paese - ha aggiunto - è un cosa di cui tutti dovremmo essere grato nel nostro Paese».

La replica di Trump: «i giudici di Obama esistono» - «Mi dispiace presidente della Corte Suprema John Roberts, ma i giudici di Obama ci sono davvero»: così su Twitter Daonald Trump replica al leader del massimo organo giurisdizionale statunitense che lo aveva redarguito per i suoi attacchi alla magistratura.

«I giudici di Obama esistono e hanno un punto di vista molto differente dalla gente incaricata di garantire la sicurezza nel nostro Paese», scrive Trump riferendosi anche al giudice che ha bloccato la sua stretta sulle domande di asilo.

TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
3 ore
«Bill Clinton era sull'isola privata di Epstein»
Lo afferma, in una docuserie che uscirà domani su Netflix, un dipendente del tycoon morto nel 2019
CANADA
5 ore
«La pandemia? È un ottimo momento per costruire un oleodotto»
Una ministra canadese non ha nascosto la propria soddisfazione per l'impossibilità di organizzare proteste.
STATI UNITI
5 ore
Troppe auto con le chiavi all'interno, e i furti s'impennano
Solo a New York questo tipo di reato è aumentato del 63%. Le forze dell'ordine ricordano di chiudere i veicoli
REGNO UNITO
5 ore
Crisi coronavirus: HSBC taglia oltre 35'000 posti di lavoro
Il piano di ristrutturazione del gruppo bancario potrebbe aumentare ancor di più il numero di licenziamenti
ITALIA
7 ore
Un guarito dal Covid-19 ogni tre avrà problemi respiratori cronici
Perché nei casi più gravi il virus può lasciare cicatrici sul polmone e danni irreversibili
ECUADOR
9 ore
Proteste e scontri violenti contro le misure del Governo
Sono migliaia le persone scese in piazza per manifestare contro le decisioni di Lenin Moreno
STATI UNITI
11 ore
LATAM Airlines: si spengono le luci in cabina
Si tratta della seconda compagnia aerea a presentare istanza di fallimento nel mese di maggio
AUSTRALIA
11 ore
Il fumo, il killer nascosto degli incendi boschivi
Il terribile impatto sulla salute causato dall'inalazione dei fumi ha toccato migliaia di persone
BANGLADESH / SVIZZERA
14 ore
«In molti in Svizzera si preoccupano per quelle operaie»
In Bangladesh, la pandemia ha evidenziato le pecche di un'industria dell'abbigliamento malata: «Dev'esserci una svolta».
MONDO
19 ore
La sanità scrive al G20
40 milioni di persone uniti in una lettera, la più grande mobilitazione della comunità sanitaria degli ultimi 5 anni.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile