Archivio Keystone
STATI UNITI
21.10.18 - 15:170
Aggiornamento : 18:29

A rischio lo status legale dei transgender

L'amministrazione Trump sarebbe al lavoro su una norma che di fatto cancella la loro esistenza

WASHINGTON - Donald Trump vuole abolire per legge le persone transgender e togliere loro tutti i benefici di legge riconosciuti durante la presidenza Obama. Così, mentre la città di New York apre le porte a quel 'gender X' che ogni cittadino può decidere di apporre sul proprio certificato di nascita, l'amministrazione guidata dal tycoon lavora ad una norma secondo cui il sesso di una persona è determinato da una sola cosa: gli organi genitali che si hanno quando si viene al mondo. Dunque, o maschio o femmina. Gli altri generi, ai fini delle prestazioni fornite dallo stato federale, non esistono.

La preoccupazione nella comunità Lgbt americana è grande, dopo le sostanziali conquiste degli ultimi anni. E la svolta decisamente conservatrice della Corte Suprema sotto la presidenza Trump non fa ben sperare per le eventuali future battaglie a difesa dei diritti delle persone transgender ed omosessuali. L'offensiva dell'amministrazione Trump per escludere una parte della popolazione dai diritti civili acquisiti con Obama era nell'aria da tempo, da quando il presidente americano tentò di vietare l'accesso delle persone transgender nelle forze armate, una posizione contro cui si schierò lo stesso Pentagono. Ma ora la questione è destinata a tornare alla ribalta a quasi due settimane dalle elezioni di metà mandato per rinnovare il Congresso, animando ancor di più il rush finale della campagna elettorale.

In pratica l'amministrazione Trump - come emerge da un memo del ministero della Salute ottenuto dal New York Times - ritiene che ci sia troppa confusione sul fronte della prestazione di alcuni servizi finanziati dallo stato federale e vuole così fissare una nuova definizione legale di sesso. E la vuole inserire nella legge sui diritti civili che vieta discriminazioni basate sull'identità di genere sul fronte dei programmi di istruzione. Nel memo si scrive però che tutte le agenzie federali dovrebbero adottare in maniera uniforme tale definizione, secondo cui il sesso di una persona deve essere determinato "su basi biologiche che siano chiare, fondate sulla scienza, oggettive e amministrabili". Dunque - è la tesi - devono esistere legalmente solo i generi maschile e femminile, immutabili nel tempo e determinati dagli organi genitali che la persona ha alla nascita. Qualunque controversia dovrà quindi essere affrontata solo attraverso test genetici.

«Questo significa semplicemente negare la natura e i diritti umani delle persone», attaccano le associazioni Lgbt e molti esponenti democratici tra cui alcuni responsabili dell'ex amministrazione Obama. E se la nuova definizione legale di sesso dovesse passare, a rischio - si sottolinea - sono i diritti di almeno 1,4 milioni di cittadini americani che hanno scelto di optare per un genere (attraverso un'operazione chirurgica o altre strade) che non è quello della nascita.

TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
3 ore
«Bill Clinton era sull'isola privata di Epstein»
Lo afferma, in una docuserie che uscirà domani su Netflix, un dipendente del tycoon morto nel 2019
CANADA
5 ore
«La pandemia? È un ottimo momento per costruire un oleodotto»
Una ministra canadese non ha nascosto la propria soddisfazione per l'impossibilità di organizzare proteste.
STATI UNITI
5 ore
Troppe auto con le chiavi all'interno, e i furti s'impennano
Solo a New York questo tipo di reato è aumentato del 63%. Le forze dell'ordine ricordano di chiudere i veicoli
REGNO UNITO
5 ore
Crisi coronavirus: HSBC taglia oltre 35'000 posti di lavoro
Il piano di ristrutturazione del gruppo bancario potrebbe aumentare ancor di più il numero di licenziamenti
ITALIA
7 ore
Un guarito dal Covid-19 ogni tre avrà problemi respiratori cronici
Perché nei casi più gravi il virus può lasciare cicatrici sul polmone e danni irreversibili
ECUADOR
9 ore
Proteste e scontri violenti contro le misure del Governo
Sono migliaia le persone scese in piazza per manifestare contro le decisioni di Lenin Moreno
STATI UNITI
11 ore
LATAM Airlines: si spengono le luci in cabina
Si tratta della seconda compagnia aerea a presentare istanza di fallimento nel mese di maggio
AUSTRALIA
11 ore
Il fumo, il killer nascosto degli incendi boschivi
Il terribile impatto sulla salute causato dall'inalazione dei fumi ha toccato migliaia di persone
BANGLADESH / SVIZZERA
14 ore
«In molti in Svizzera si preoccupano per quelle operaie»
In Bangladesh, la pandemia ha evidenziato le pecche di un'industria dell'abbigliamento malata: «Dev'esserci una svolta».
MONDO
19 ore
La sanità scrive al G20
40 milioni di persone uniti in una lettera, la più grande mobilitazione della comunità sanitaria degli ultimi 5 anni.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile