Keystone
STATI UNITI
25.08.18 - 10:540
Aggiornamento : 11:47

Trump taglia i fondi ai palestinesi

Gli oltre 200 milioni stanziati per progetti di aiuti economici a Gaza e nella Cisgiordania saranno destinati «ad altro». L'Olp: «È un ricatto»

WASHINGTON - L'amministrazione Trump ha deciso di tagliare più di 200 milioni di dollari che erano stati stanziati per progetti di aiuti economici a Gaza e nella Cisgiordania, assegnandoli ad altro senza specificare la nuova destinazione.

Come riferisce la Bbc online, un funzionario del Dipartimento di Stato ha detto che la decisione è stata presa dopo una revisione fatta per «assicurare che questi fondi siano spesi in accordo con gli interessi nazionali degli Stati Uniti».

La decisione di Trump - come riferisce il sito di Al Jazeera - non è per nulla piaciuta all'Organizzazione per la liberazione della Palestina (Olp). «È un ricatto a buon mercato usato come strumento politico. Il popolo palestinese e la leadership non si faranno intimidire e non soccomberanno».

La novità segue la tensione e le proteste scoppiate nelle settimane scorse nel Medio Oriente, dopo i severi tagli al bilancio dell'Agenzia delle Nazioni Unite che si occupa dei rifugiati palestinesi, a causa della sospensione dei finanziamenti americani per un valore di circa 300 milioni di dollari.

 

TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile