keystone
STATI UNITI
17.07.18 - 07:330
Aggiornamento : 08:50

«Mosca ha interferito con il voto americano? Ridicolo»

Intervistato da Fox, il presidente russo Putin ha ribadito la propria posizione, lanciando una frecciata: «Sorvegliare tutti? A differenza degli USA, noi non lo facciamo»

NEW YORK - Il presidente russo Vladimir Putin parla agli americani. E sceglie Fox, la rete televisiva preferita da Donald Trump. Intervistato da Chris Wallace, Putin ribadisce: la Russia non ha mai interferito con gli affari interni americani e tanto meno con le sue elezioni. Ma a Wallace che gli porge il documento con cui il procuratore del Russiagate Robert Mueller ha incriminato 12 russi Putin risponde picche: sorride ma non lo tocca.

«È completamente ridicolo» pensare che la Russia abbia potuto interferire con il voto di milioni di americani, taglia corto, ribadendo la sua secca smentita anche all'ipotesi che la Russia abbia informazioni compromettenti in grado di inguaiare Trump.

«Non voglio offendere il presidente, ma fino a quando non si è candidato non era una persona di nostro interesse. Era una persona ricca, ma è pieno di ricchi negli Usa» dice Putin, riferendosi indirettamente al presunto rapporto dell'ex spia inglese Christopher Steele. Putin poi aggiunge: la Russia non avrebbe avuto le risorse necessarie per seguire Trump anche se lo avesse voluto. «Pensate che i nostri Servizi Speciali organizzino la sorveglianza di tutti. A differenza degli Stati Uniti, noi non lo facciamo» è la frecciata che lancia riferendosi allo scandalo delle intercettazioni della Nsa.

Incalzato in più di un'occasione e costretto a chiedere a Wallace di lasciarlo parlare, il presidente russo ribatte punto per punto a tutte le domande. «Tutti abbiamo rivali politici» dice rispondendo alla richiesta di spiegazioni sugli attacchi ai suoi nemici politici. Ma Wallace ribatte: «sì ma non tutti finiscono morti».

Immediata la replica di Putin, che cita le uccisioni di John Fitzgerald Kennedy e Martin Luther King per giustificare la sua posizione. Secca la sua risposta anche sulla Siria. A una domanda sui presunti bombardamenti russi ad Aleppo e Ghouta, che hanno causato la morte di civili e innocenti, dice: «quando c'è una guerra in corso, che è la cosa peggiore che possa capitare all'umanità, questo è inevitabile e ci saranno sempre dubbi sulla responsabilità».

Commenti
 
seo56 1 anno fa su tio
Hahaha... hai mai visto Putin dire la verità???
TOP NEWS Dal Mondo
FRANCIA
2 ore

Pressing sui colossi di internet, dalla web tax alla moneta di Facebook

«Dobbiamo assicurare che le piattaforme online non eliminino i benefici che il commercio elettronico offre ai consumatori attraverso comportamenti anti-competitivi»

FRANCIA
4 ore

Notre Dame, tre mesi dopo fra leggi e polemiche. Tutte le foto

Ad oggi l’obiettivo è ancora la pulizia e la messa in sicurezza, non è ancora stato scongiurato il rischio di collasso

CINA
4 ore

Al via il pagamento a riconoscimento facciale Alipay

È stato installato presso le Librerie Xinhua, il più grande rivenditore di libri del Paese asiatico

STATI UNITI
6 ore

'El Chapo' condannato all'ergastolo: «Processo ingiusto»

Joaquin Guzman era stato riconosciuto colpevole per il traffico di tonnellate di droga e di vari omicidi come boss del cartello di Sinaloa

ITALIA
6 ore

Instagram nasconde il numero dei Like anche in Italia

La prima prova è stata svolta in Canada

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report