Keystone
REPUBBLICA CECA
15.07.18 - 14:310

Babis: «Il nostro Paese non riceverà alcun migrante»

Così il premier ceco Andrej Babis, il quale definisce una «strada per l'inferno» l'approccio di Conte che chiede all'Ue di occuparsi delle 450 persone ora in mare al largo di Pozzallo (Ragusa)

PRAGA - «Ho ricevuto la lettera del premier italiano Conte in cui chiede all'Ue di occuparsi di una parte delle 450 persone ora in mare. Un tale approccio è la strada per l'inferno». È quanto scrive su Twitter Andrej Babis, il premier della Repubblica Ceca, uno dei Paesi del gruppo di Visegrad.

«Il nostro Paese - prosegue - non riceverà alcun migrante. L'unica soluzione alla crisi migratoria è il modello australiano, cioè non fare sbarcare i migranti in Europa».
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile