Keystone
REGNO UNITO
13.07.18 - 16:000
Aggiornamento : 16:58

Trump e May faranno un accordo post-Brexit

Dopo leaccuse alla premier, il presidente americano cambia i toni all'apertura del vertice bilaterale

LONDRA - «Io non ho criticato il primo ministro, ho molto rispetto per lei. È stata una storia raccontata diversamente. Ho detto cose fantastiche sul primo ministro. Queste sono fake news. L'unica cosa che chiedo a Theresa è di non avere restrizioni sul commercio». Lo ha detto Donald Trump rispondendo alla domanda sull'intervista al Sun in cui ha attaccato la May per una soft-Brexit.

Donald Trump nega di aver criticato la premier Theresa May sulla Brexit e dice di essere pronto ad accettare «qualunque strada» il governo britannico deciderà di prendere nei negoziati con l'Ue. E rivendica la volontà di entrambi i Paesi di raggiungere un accordo di libero scambio dopo la Brexit, pur sottolineando che il dossier del commercio è una questione «complicata», non senza evidenziare come Usa e Gran Bretagna siano i due principali partner reciproci.

Trump snobba la Cnn - Donald Trump ha rifiutato ancora una volta una domanda della Cnn durante la conferenza stampa con Theresa May. «La Cnn è fake news», ha tuonato, dando la parola a un altro giornalista, di Fox.

Accordi commerciali autonomi - Theresa May mette i puntini sulle i di fronte a Donald Trump e assicura che il suo governo vuole attuare il mandato popolare del referendum sulla Brexit. «Noi usciremo dall'Unione europea il 29 marzo del 2019», taglia corto nella conferenza stampa congiunta con il presidente americano dopo il vertice del Chequers, ribadendo che il Regno Unito potrà fare accordi di libero scambio autonomi con Paesi terzi, fra cui gli Usa, dopo l'uscita dall'Ue.

Immigrazione - Il presidente americano Donald Trump insiste nella sue critiche sulla politica dei Paesi europei sull'immigrazione, tornando a citare la Germania sebbene insistendo di avere «ottime relazioni con Angela Merkel». Trump parla di «leggi sbagliate» sull'immigrazione dopo il vertice con Theresa May ai Chequers.

La premier britannica ricorda da parte sua «la lunga storia» di accoglienza del suo Paese, ma rimarcando anche la necessità di «controllare i confini».

Questione della Crimea - Il presidente degli Stati Uniti Domald Trump insiste di voler avere rapporti «molto buoni» con la Russia e con Vladimir Putin e crede di poterli avere. Lo afferma a margine del vertice con Theresa May in Gran Bretagna, incalzato da un giornalista di Fox sulla questione della «occupazione russa della Crimea». Al riguardo Trump accusa l'amministrazione di Barack Obama di essere stata debole e si dice convinto che l'annessione non ci sarebbe stata se alla Casa Bianca ci fosse stato già lui.

May da parte sua sottolinea che la Nato è stata unanime nel ribadire la condanna di Mosca sulla questione della Crimea come su altri dossier ed evidenzia «la posizione di forza» che l'unanimità della Nato offre a Trump nel suo prossimo vertice di Helsinki con Putin.

I promotori della protesta: «Siamo 100'000» - Gli organizzatori britannici della protesta contro Donald Trump in corso a Londra parallelamente al vertice fra il presidente americano e la premier britannica Theresa May rivendicano di aver portato in piazza «100'000 persone», mentre il corteo continua a sciamare in direzione di Trafalgar Square.

Lo riporta la Bbc che si dichiara tuttavia non in grado di confermare con certezza il dato, mentre Scotland Yard non fornisce per ora alcuna stima. Altri media riferiscono di "decine di migliaia" di manifestanti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ISRAELE
4 ore
Gli aiuti non arrivano, proteste in Israele
In 30mila in piazza a Tel Aviv, i manifestanti chiedono le dimissioni di Netanyahu
BOSNIA-ERZEGOVINA
6 ore
Cosa succede nei Balcani?
Nell'anniversario di Srebrenica continuano ad accelerare i contagi. In Bosnia raggiunto un nuovo picco giornaliero
REGNO UNITO
6 ore
Covid, gli inglesi si mettono a dieta
Il governo di Londra dichiara guerra all'obesità, per prevenire la seconda ondata di coronavirus
FRANCIA
7 ore
Autista ucciso per le mascherine: la Francia è sotto shock
Picchiato selvaggiamente da dei giovani a cui aveva impedito di salire sul bus. Il governo: «Punizione esemplare»
ITALIA
9 ore
Il virus rallenta in Italia
Sono 88 meno di ieri, e diminuiscono anche i decessi
GIAPPONE
9 ore
Anche i marines si ammalano di Covid
Decine di casi in una base americana a Okinawa. Le autorità giapponesi sono preoccupate
ITALIA
12 ore
Reddito di cittadinanza, beccati due "furbetti"
Un 48enne in odore di Mafia a Corleone e una 60enne che gestiva una casa di riposo a Rimini sono stati denunciati.
MONDO
13 ore
Oltre 560'000 vittime nel mondo
Il bilancio complessivo dei casi si appresta ad abbattere il muro dei 12,5 milioni.
STATI UNITI
14 ore
Cura a base di candeggina, incriminato il santone
Mark Grenon, assieme ai figli, avrebbe venduto un preparato in grado di curare i malati di coronavirus.
ITALIA
15 ore
Una «chat dell'orrore» con violenze e mutilazioni: venti minori coinvolti
Sui telefonini dei giovani anche filmati pedofili e immagini di suicidi e decapitazioni.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile