Keystone
STATI UNITI
06.07.18 - 08:070

Trump valuta misure da 500 miliardi sul "made in China"

Per il ministero del Commercio cinese si tratta di un «atto di bullismo commerciale»

NEW YORK - Il presidente americano Donald Trump minaccia dazi ulteriori per 500 miliardi di dollari nel caso Pechino decida ritorsioni: Washington ha appena reso operativa la stretta da 34 miliardi su beni 'made in China', alla quale seguirà in due settimane quella aggiuntiva da 16 miliardi.

A bordo dell'Air Force One diretto in Montana per un appuntamento elettorale, il tycoon ha detto ai giornalisti al seguito di considerare, nel resoconto dei media americani, ulteriori dazi per 500 miliardi.

Prima «34 miliardi e dopo ci sono altri 16 miliardi in due settimane e poi, come sapete, altri 200 miliardi in sospeso e dopo ancora altri 300 miliardi in sospeso. Ok? Quindi abbiamo 50 più 200 più quasi 300», ha detto Trump.

Si tratta di giudizi che rafforzano i propositi di esclation di guerra commerciale con conseguenti effetti turbolenti a cascata sui mercati finanziari, azionari, valutari e delle materie prime, dalla soia al carbone.

La Cina ha detto che non avrebbe «sparato il primo colpo», assicurando che le contromisure sarebbero entrare in vigore a stretto giro dall'efficacia dei dazi Usa da 34 miliardi.

Tuttavia, nonostante il pesantissimo giudizio sulla mossa americana (un «atto di bullismo commerciale»), il ministero del Commercio cinese non ha ancora annunciato l'operatività delle contromisure.

TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
1 ora

A New York è scomparso uno chef

Andrea Zamperoni, lodigiano di 33 anni, lunedì mattina non si è presentato al lavoro al celebre Ciprian Dolci

ITALIA
1 ora

La misteriosa morte di un 23enne britannico a Imperia

È caduto per motivi ancora da stabilire da un palazzo in un cortile seminascosto e lo hanno trovato due giorni dopo solo localizzando il suo cellulare

FOTO
FRANCIA
3 ore

Brucia l'ospedale nella banlieue: donna muore bloccata nell'ascensore

Le fiamme sono divampate nella notte e sono state spente alle prime luci di questa mattina, diversi i feriti

FRANCIA
4 ore

Ocean Viking: Francia «pronta» ad accogliere i migranti

L'Eliseo ha fatto sapere che accoglierà «un numero importante di migranti», ma non la nave poiché essa deve attraccare nel «porto più vicino», per cui a Malta o in Italia

CANADA
7 ore

Titanic in avanzato stato di deterioramento

Un team di specialisti si è immerso recentemente nelle acque al largo di Terranova, dove nel 1912 affondò il transatlantico britannico

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile