Keystone
COREE
27.04.18 - 08:240
Aggiornamento : 15:15

Kim a Moon: «Non ti rovinerò più il sonno con i missili»

Moon Jae-in e Kim Jong-un comunicheranno insieme i risultati del summit su nucleare e pace. Protesta dei gruppi conservatori

PANMUNJOM - Il presidente sudcoreano Moon Jae-in e il leader nordcoreano Kim Jong-un comunicheranno insieme i risultati del summit in corso quando saranno raggiunti gli accordi: lo ha anticipato il portavoce presidenziale Yoon Young-chan in un briefing con la stampa trasmesso da Arirang Tv.

I due leader hanno avuto "discussioni serie e franche sui modi per arrivare alla denuclearizzazione della penisola coreana, per stabilire una pace permanente e per sviluppare le relazioni Sud-Nord". I negoziati continueranno nel pomeriggio.

Kim a Moon: «Non ti rovinerò più il sonno con i missili» - Il leader nordcoreano Kim Jong-un ha detto che non rovinerà più il sonno del presidente sudcoreano Moon Jae-in a causa del lancio di missili balistici, quale effetto dello stop ai test nucleari e balistici annunciato la scorsa settimana.

È quanto ha riferito Yoon Young-chan, portavoce dell'Ufficio presidenziale di Seul in un briefing coi media trasmesso da Arirang Tv. "Non interromperò più il sonno del primo mattino", ha affermato Kim rivolgendosi a Moon.

Protesta dei gruppi conservatori - Diverse centinaia di attivisti conservatori sudcoreani hanno protestato contro il summit in corso ai massimi livelli tra il Nord e il Sud a Panmunjom, dando fuoco a bandiere nordcoreane di carta e ai ritratti dei leader attuali e passati del Paese eremita.

Numerosi gli slogan scanditi, tra cui "Dimettiti Moon Jae-in" e "Via dal Sud Kim Jong-un". Allo stato, secondo i media sudcoreani, non risultano esserci stati particolari scontri e azioni di violenza.

Un pino in segno di pace - Moon Jae-in e Kim Jong-un hanno piantato un pino a sud del confine di Panmunjom, simbolo dei migliori auspici per la penisola, scoprendo una roccia su cui sono scolpiti i nomi dei leader e la frase "qui piantiamo pace e prosperità".

Alla base dell'albero, germogliato nel 1953, alla fine della Guerra di Corea, i leader hanno sistemato il terreno del monte Halla nell'isola di Jeju e del monte Paektu, i punti più a sud e a nord della penisola. Sul pino è stata poi versata acqua dei fiumi Han di Seul e Taedong di Pyongyang.

«A Pyongyang non sanno nulla» - «A Pyongyang, gli abitanti non sanno nulla del summit storico tra le due Coree»: è quanto scrive France Info, riportando informazioni della sua corrispondente nella capitale della Nordcorea, Elise Delève.

Tra le poche presenti sul posto, la giornalista parla di "grande silenzio" rispetto allo storico incontro tra il leader nordcoreano Kim Jong-un e il presidente sudcoreano Moon Jae-in, sulla linea di demarcazione militare che divide la penisola. Secondo la cronista, prosegue France Info, «nessuna informazione sul summit è ancora giunta agli abitanti. È l'agenzia di stampa ufficiale del regime a decidere il momento in cui le notizie vanno diffuse. E bisogna precisare che i nordcoreani dispongono di un solo tg al giorno, sulla prima rete tv di Stato. Non c'è internet, come lo conosciamo altrove, ma un web locale», conclude France Info.
 
 


 
 


 
 


 

1 anno fa Kim Jong-un ha varcato il 38esimo parallelo
TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
36 min

Il 33% dei bimbi è denutrito o in sovrappeso

Per aiutare i bambini a crescere in salute l'Unicef lancia un appello ai governi, ai genitori, alle famiglie e alle imprese

AUSTRALIA
2 ore

Si amputa di netto la mano con l'affettatrice

Lawrence Cooper è stato sottoposto a un intervento conclusosi con successo al Mater Private Hospital di Brisbane

GERMANIA
3 ore

Scontri tra manifestanti curdi e turchi, cinque feriti

Una marcia di protesta è degenerata a Herne, nella regione della Ruhr, a 25 chilometri da Dortmund

REGNO UNITO
3 ore

«Renda i bonus»: contestato l'ex Ceo di Thomas Cook

I deputati della commissione industria della Camera dei Comuni britannica hanno messo sotto torchio Peter Fankhauser

VIDEO
IRLANDA
5 ore

L'ultimo scherzo al funerale, il defunto dalla tomba: «Tiratemi fuori! Ma dove diavolo sono finito?»

I figli del veterano delle forze di difesa irlandesi Shay Bradley hanno diffuso il particolare saluto che il padre ha voluto fare ai suoi cari

STATI UNITI
8 ore

Pence andrà in Turchia «per mettere fine alla violenza»

Trump ha firmato un decreto con cui dà il via libera alle sanzioni Usa. Ankara: «Neutralizzati quasi 600 terroristi curdi»

STATI UNITI
9 ore

Le scuole del Maine danno gli avanzi ai porci

Una legge dello Stato lo consente. Il vantaggio è duplice: ridurre gli sprechi alimentari e i costi di smaltimento

VATICANO
17 ore

Il capo-sicurezza del Papa si è dimesso, ecco perché

Sullo sfondo una fuga di notizie, e uno scandalo su alcune operazioni finanziarie sospette

FRANCIA
20 ore

La ex di Lelandais vuole fare causa alla polizia

La donna dice di aver segnalato la pericolosità dell'uomo mesi prima dell'omicidio della piccola Maëlys

COREA DEL SUD
22 ore

Cantante pop trovata morta nella sua casa

Sulli, al secolo Choi Jin-ri, aveva 25 anni

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile