Keystone / EPA
STATI UNITI
06.02.18 - 17:470
Aggiornamento 18:16

L'espulsione dei Dreamer «non è una priorità»

Lo ha detto il capo dello staff della Casa Bianca John Kelly

WASHINGTON - Nel caso in cui il Daca (il programma voluto da Obama per proteggere i dreamer e abolito da Trump) scadesse senza che prima si trovi un accordo al Congresso, gli immigrati interessati «non sarebbero una priorità per le espulsioni».

Lo ha detto il capo dello staff della Casa Bianca John Kelly, sullo sfondo dei difficili negoziati tra repubblicani e democratici per trovare una soluzione per i Dreamer entro l'inizio di marzo.

Kelly ha anche detto di credere che Trump non estenderà il Daca oltre il 5 marzo, data della sua scadenza, perché non pensa che il presidente abbia l'autorità legale per farlo. Il capo dello staff della Casa Bianca ha quindi aggiunto che il tycoon non chiederà al Congresso una proroga a breve termine del programma.

Tags
dreamer
staff casa
capo
staff casa bianca
capo staff
priorità
staff
bianca
casa
casa bianca
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report