Keystone
GIORDANIA
08.01.18 - 10:150

«Una dichiarazione di guerra» dagli Stati Uniti

Con queste parole l'Alto comitato per il ritorno dei profughi palestinesi definisce la decisione degli Usa di tagliare 125 milioni di dollari di finanziamenti per l'assistenza ai rifugiati

AMMAN - L'Alto comitato per il ritorno dei profughi palestinesi ha condannato come «una dichiarazione di guerra» la decisione degli Usa di tagliare di 125 milioni di dollari i finanziamenti per l'Unrwa, l'agenzia dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'assistenza ai rifugiati palestinesi.

Il comitato, che ha sede ad Amman, afferma che l'Onu ha la responsabilità morale e legale di finanziare i progetti dell'organizzazione in Medio Oriente, e ha messo in guardia da possibili tensioni tra i profughi palestinesi e le comunità ospitanti.

Il congelamento dei fondi americani, afferma l'Alto comitato in un comunicato ricevuto dall'agenzia di stampa italiana ANSA, «è una dichiarazione di guerra nei campi economico e politico contro il popolo palestinese e un invito al caos nei campi profughi».

Il presidente americano Donald Trump aveva motivato la decisione di ridurre i finanziamenti all'Unrwa dagli Usa - il primo contributore dell'organizzazione - perché i palestinesi hanno detto di non essere più interessati al processo di pace in seguito all'annuncio dello stesso Trump del riconoscimento di Gerusalemme come capitale di Israele.

TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
3 ore
Il video del Veneto contro gli assembramenti dell'aperitivo
«Basta poco, una svista e tutto tornerà a fermarsi» ammonisce la campagna istituzionale
STATI UNITI
5 ore
Trump ha finito di prendere l'idrossiclorochina
La terapia ha ricevuto «recensioni entusiastiche» ha dichiarato nel corso di un'intervista
STATI UNITI
7 ore
Festa di liceali in piscina diventa un focolaio di coronavirus
È avvenuto in Arkansas, il governatore invita a non abbassare la guardia
CINA
9 ore
5G: Huawei domina il mercato cinese
Il produttore fornisce più della metà dei nuovi dispositivi nel Paese. A livello mondiale è secondo.
CINA
9 ore
Hong Kong, la polizia carica: già 150 arresti
Migliaia di persone in strada contro la legge sulla sicurezza nazionale cinese
VIDEO
ITALIA
12 ore
«Per contagiare una persona ce ne vogliono due contemporaneamente»
Suscita ilarità e indignazione la fantasiosa spiegazione dei dati sul contagio dell'assessore al Welfare lombardo.
STATI UNITI
13 ore
I mille necrologi sulla prima pagina del New York Times
Il conto delle vittime del coronavirus negli Usa si sta rapidamente avvicinando a quota 100mila
STATI UNITI
15 ore
L'annuncio maldestro di Trump «ha spinto il contagio negli Usa»
Il Washington Post punta il dito. Nel mirino la comunicazione confusa del presidente sul blocco dei voli dall'Ue
GERMANIA
1 gior
40 contagiati tra i partecipanti a una funzione religiosa
È avvenuto il 10 maggio, sei persone sono state ricoverate in ospedale
STATI UNITI
1 gior
«Se votate Trump non siete neri»
Il candidato alla Casa Bianca ha rimediato l'ennesima figuraccia durante un'intervista su YouTube.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile