Keystone
GIORDANIA
08.01.18 - 10:150

«Una dichiarazione di guerra» dagli Stati Uniti

Con queste parole l'Alto comitato per il ritorno dei profughi palestinesi definisce la decisione degli Usa di tagliare 125 milioni di dollari di finanziamenti per l'assistenza ai rifugiati

AMMAN - L'Alto comitato per il ritorno dei profughi palestinesi ha condannato come «una dichiarazione di guerra» la decisione degli Usa di tagliare di 125 milioni di dollari i finanziamenti per l'Unrwa, l'agenzia dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'assistenza ai rifugiati palestinesi.

Il comitato, che ha sede ad Amman, afferma che l'Onu ha la responsabilità morale e legale di finanziare i progetti dell'organizzazione in Medio Oriente, e ha messo in guardia da possibili tensioni tra i profughi palestinesi e le comunità ospitanti.

Il congelamento dei fondi americani, afferma l'Alto comitato in un comunicato ricevuto dall'agenzia di stampa italiana ANSA, «è una dichiarazione di guerra nei campi economico e politico contro il popolo palestinese e un invito al caos nei campi profughi».

Il presidente americano Donald Trump aveva motivato la decisione di ridurre i finanziamenti all'Unrwa dagli Usa - il primo contributore dell'organizzazione - perché i palestinesi hanno detto di non essere più interessati al processo di pace in seguito all'annuncio dello stesso Trump del riconoscimento di Gerusalemme come capitale di Israele.

TOP NEWS Dal Mondo
BRASILE
59 min

Crolla un palazzo residenziale di sette piani a Fortaleza

Almeno una persona ha perso la vita, e altre tre sono state tratte in salvo dalle macerie

GERMANIA
1 ora

Dopo la Germania il Flixtrain punta a Svezia e Francia

«La liberalizzazione del mercato ferroviario ci offre un'occasione unica per continuare ad ampliare la nostra offerta di mobilità»

MONDO
3 ore

Il 33% dei bimbi è denutrito o in sovrappeso

Per aiutare i bambini a crescere in salute l'Unicef lancia un appello ai governi, ai genitori, alle famiglie e alle imprese

AUSTRALIA
4 ore

Si amputa di netto la mano con l'affettatrice

Lawrence Cooper è stato sottoposto a un intervento conclusosi con successo al Mater Private Hospital di Brisbane

GERMANIA
5 ore

Scontri tra manifestanti curdi e turchi, cinque feriti

Una marcia di protesta è degenerata a Herne, nella regione della Ruhr, a 25 chilometri da Dortmund

REGNO UNITO
5 ore

«Renda i bonus»: contestato l'ex Ceo di Thomas Cook

I deputati della commissione industria della Camera dei Comuni britannica hanno messo sotto torchio Peter Fankhauser

VIDEO
IRLANDA
8 ore

L'ultimo scherzo al funerale, il defunto dalla tomba: «Tiratemi fuori! Ma dove diavolo sono finito?»

I figli del veterano delle forze di difesa irlandesi Shay Bradley hanno diffuso il particolare saluto che il padre ha voluto fare ai suoi cari

STATI UNITI
10 ore

Pence andrà in Turchia «per mettere fine alla violenza»

Trump ha firmato un decreto con cui dà il via libera alle sanzioni Usa. Ankara: «Neutralizzati quasi 600 terroristi curdi»

STATI UNITI
12 ore

Le scuole del Maine danno gli avanzi ai porci

Una legge dello Stato lo consente. Il vantaggio è duplice: ridurre gli sprechi alimentari e i costi di smaltimento

VATICANO
20 ore

Il capo-sicurezza del Papa si è dimesso, ecco perché

Sullo sfondo una fuga di notizie, e uno scandalo su alcune operazioni finanziarie sospette

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile