Keystone
COREA DEL NORD
05.08.17 - 21:310
Aggiornamento : 21:50

L’Onu inasprisce le sanzioni contro Pyongyang

Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha approvato all’unanimitâ una risoluzione proposta dagli USA

NEW YORK - Il Consiglio di Sicurezza dell'Onu ha approvato all'unanimità una risoluzione proposta dagli Usa che inasprisce le sanzioni contro la Corea del Nord, con un pesante taglio all'export di Pyongyang pari a un miliardo di dollari (1,01 miliardi di franchi). Il documento, votato dunque anche dalla Cina, tra l'altro vieta le esportazioni di carbone, ferro, piombo e prodotti ittici.

La risoluzione approvata dal Consiglio di sicurezza vieta poi ai Paesi membri di aumentare il numero di nordcoreani che lavorano all'estero, impedisce nuove joint venture con il regime e qualsiasi nuovo investimento in quelle correnti. Inoltre, altri nove individui e quattro entità vengono aggiunti alla lista nera, inclusa la Foreign Trade Bank nordcoreana, a cui viene applicato il blocco totale delle attività.

Haley ringrazia la Cina - «Questa risoluzione è il più grande pacchetto singolo di sanzioni deciso nei confronti di un Paese da generazioni»: lo ha detto l'ambasciatrice degli Usa all'Onu, Nikki Haley, dopo il via libera dell'Onu alle nuove misure restrittive contro Pyongyang.

Haley ha definito l'azione dell'Onu «un passo unito e forte per rendere la Corea del Nord responsabile», avvertendo che tuttavia «non bisogna pensare di aver risolto il problema, non siamo neppure vicini». Haley ha quindi ingraziato la Cina per il contributo dato.

«La comunità internazionale è unita - «Il fatto che il Consiglio di sicurezza (Cds) abbia adottato questa risoluzione all'unanimità dimostra che la comunità internazionale è unita in merito alla denuclearizzazione della Penisola coreana»: lo ha detto l'ambasciatore cinese all'Onu, Liu Jievi, dopo il via libera del Cds alle nuove sanzioni contro Pyongyang.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Dal Mondo
GERMANIA
28 min
Una stretta agli spot del "junk food"
I Verdi tedeschi chiedono una limitazione delle pubblicità: dovrebbero essere ammesse solo alla sera
GERMANIA
30 min
In volo con le ossa del marito in valigia
La donna è stata fermata lunedì all'aeroporto di Monaco. Il trasporto però era in regola
MONDO
2 ore
Google Play Music chiuderà i battenti a ottobre
Gli utenti avranno tempo fino a dicembre per trasferire le proprie librerie musicali su YouTube Music o altrove
LIBANO
2 ore
«Da solo il Libano non ce la fa, distruzione e desolazione ovunque»
Bechara Boutros Raï invoca l'aiuto del mondo. Il Paese è già piegato: «Vi abbiamo regalato l'alfabeto».
LIBANO
4 ore
«Non c'era solo nitrato di ammonio»
La Ue attiva la protezione civile, Macron domani sarà in Libano
ITALIA
4 ore
Ryanair «viola le norme anti Covid-19»
Se la compagnia non porrà rimedio Enac imporrà «la sospensione di ogni attività di trasporto negli scali nazionali»
FOTO
LIBANO
6 ore
Beirut, un pericolo noto da oltre 6 anni
Il carico che ha alimentato la devastante esplosione si trovava nell'hangar dal settembre del 2013
REGNO UNITO
7 ore
Le fa la proposta... bruciando casa
Un uomo di Sheffield ha esagerato con le candele per realizzare una proposta di matrimonio
FOTO E VIDEO
LIBANO
8 ore
Beirut, il giorno dopo: «Vivi per miracolo»
Fonti della Difesa Usa smentiscono Trump e affermano che al momento non ci sono elementi per parlare di attentato
GIAPPONE
9 ore
L'oro sale sempre più su
In un anno le quotazioni sono salite del 33%
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile