REGNO UNITO
15.07.17 - 19:200

Blair torna alla carica

LONDRA - Se la Brexit ci sarà davvero e se magari subito dopo sarà Jeremy Corbyn ad andare a Downing Street, il Regno Unito verrebbe colpito da un terribile uno-due del "populismo di destra" e "di sinistra" e "andrebbe al tappeto, lungo disteso" per un KO dal quale si riprenderebbe solo dopo "un lungo conteggio".

Ha usato un'immagine pugilistica, Tony Blair, per tornare di nuovo a fare capolino nella politica britannica lanciando la proposta di occupare il "Centro", non con un nuovo partito ma con un nuovo Labour pronto ad accogliere la spinta riformista generata in Europa dall'arrivo di Emmanuel Macron.

Una spinta, sostiene l'ex premier, che potrebbe permettere la nascita di una Ue fatta dal "nocciolo duro" dell'Eurozona, attorno al quale ci sarebbe una fascia intermedia di partner speciali come Londra.

In un editoriale pubblicato oggi sul suo 'Tony Blair Institute for Global Change', l'ex premier ha sostenuto che "una valutazione razionale delle opzioni" che il governo ha davanti tra 'hard' e 'soft' Brexit "dovrebbe includere con intelligenza anche quella di negoziare perché la Gran Bretagna resti in una Europa pronta a riformare se stessa, ed incontrarci così a metà strada".

Nel lungo articolo, intitolato 'La Brexit ed il Centro', Blair sostiene che "per il nostro paese non è troppo tardi per tornare ad essere padrone del suo destino e cambiare i termini del dibattito sulla Brexit e volgere l'attenzione alla vere sfide che ha davanti a sé".

La vittoria di Macron "cambia le dinamiche politiche in Europa", sostiene Blair aggiungendo: "I membri dell'Eurozona integreranno il loro processo decisionale. Inevitabilmente perciò l'Europa sarà fatta da un cerchio interno ed un cerchio esterno. La riforma ora è sull'agenda dell'Europa". E sottolinea: "I leader europei, con certezza stando ai miei colloqui privati, vogliono prendere in considerazione cambiamenti che aiutino la Gran Bretagna, anche sulla libertà di circolazione". Tuttavia subito dopo aggiunge: "Ma questa opzione è ancora esclusa".

Visto che i Tory vogliono la Brexit a qualunque costo e Corbyn potrebbe ripristinare costose politiche di ultrasinistra. Ed il paese, in cui c'è ancora chi "allegramente dice che più o meno avremo le stesse condizioni di quando eravamo nel Mercato Unico'", scoprirà che invece "i 27 resteranno uniti nel difendere le regole del Mercato Unico" e che "abbiamo, come sempre, sopravvalutato la debolezza dell'Europa" in cui "ci sono molte nuvole, dalle banche italiane e spagnole alla rabbia popolare per l'austerità" ma "la crescita riparte" e "la politica si stabilizza".
 
 

TOP NEWS Dal Mondo
REGNO UNITO
6 ore

Una trappola tesa al momento giusto blocca la Brexit

Il voto decisivo atteso per oggi sul deal è saltato ed ora è muro contro muro fra Parlamento e Governo

REGNO UNITO
10 ore

Stop a Johnson, Westminster rinvia la Brexit

La Camera dei Comuni ha approvato un emendamento che obbliga il premier a chiedere un rinvio all'UE

FOTO
REGNO UNITO
12 ore

Il popolo torna in piazza contro la Brexit

Un raduno colorato, fra slogan, cartelli, bandiere britanniche e dell'Ue e vessilli di partito

SIRIA
13 ore

Ankara accusa i curdi di violare il "cessate il fuoco"

«In 36 ore hanno compiuto 14» violazioni». Ma la Turchia assicura che è in atto un coordinamento con gli Stati Uniti

REGNO UNITO
13 ore

Brexit, l'esito resta incerto

È partito il dibattito vero e proprio sull'accordo. Si vota su due emendamenti: una nuova proroga e referendum bis

REGNO UNITO
16 ore

Oggi è il giorno della Brexit

Boris Johnson chiede al Parlamento di approvare l'accordo da lui raggiunto con l'Ue e avverte la Camera dei Comuni che «ora è arrivato il tempo» di decidere

STATI UNITI
18 ore

Boeing 737 Max, la società sapeva

Una serie di sms tra dipendenti nel 2016 indica che la società era consapevole del rilevante problema del sistema di controllo automatico del volo

FOTO
SPAGNA
18 ore

Le proteste serali fanno 182 feriti e 54 arresti

Tra le persone fermate e poi rilasciate anche un fotoreporter del quotidiano El Pais, «immobilizzato a terra da una mezza dozzina di agenti e portato in un furgone di polizia»

ITALIA
1 gior

La provocazione di Grillo: «E se togliessimo il voto agli anziani?»

Il fondatore del M5s scatena un pandemonio con la sua dichiarazione. Calderoli: «Nemmeno Erdogan». Salvini: «Togliamo il voto a lui»

SIRIA
1 gior

Fragile tregua in Siria, sul confine cadono ancora le bombe

Il cessate il fuoco concordato ieri da Turchia e Stati Uniti ha subito ripetute violazioni: i raid di Ankara non si fermano. Erdogan però nega: «Disinformazione»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile