OLANDA
10.03.17 - 19:410

Olandesi alle urne: Wilders perde consensi

A meno di una settimana dal voto del 15 marzo, in Olanda sembra ridimensionarsi il rischio di un'ascesa dei populisti islamofobi

AMSTERDAM - A meno di una settimana dal voto del 15 marzo, in Olanda sembra ridimensionarsi il rischio di un'ascesa dei populisti islamofobi di Geert Wilders.

Ne è convinto, ad esempio, il cancelliere austriaco Christian Kern: «Populismo ed estrema destra sono in discesa, guardate l'Olanda». I sondaggi sembrano dargli ragione: gli ultimi vedono non solo un leggero arretramento di Wilders, ma anche una risalita del partito del premier Mark Rutte.

E, soprattutto, confermano l'ascesa di quello che potrebbe essere il vero vincitore del confronto elettorale, cioè il trentenne Jesse Klaver, leader di successo del partito dei Verdi di sinistra (GroenLinks): secondo i sondaggi potrebbe riuscire addirittura a quadruplicare i quattro seggi in parlamento, portandoli a 17.

Negli ultimi dati raccolti dalle maggiori società di sondaggisti, tra cui Ipsos, il fenomeno Wilders sarebbe in fase calante: il suo PVV prenderebbe 23 seggi (pochi di più rispetto ai 15 di adesso). Mentre riguadagna terreno il partito del primo ministro uscente (VVD), premiato da una campagna elettorale capillare che è arrivata a tutte le fasce di cittadini: Rutte avrebbe 26 seggi, comunque in netto calo dai 43 di adesso.

Sempre in discesa i laburisti di Asscher e del ministro dell'economia nonché presidente dell'Eurogruppo (organo che riunisce i ministri delle finanze dell'Eurozona) Jeroen Dijsselbloem (PvdA): gli elettori sembrano orientati a punire la loro alleanza con i liberali al governo, che negli ultimi cinque anni ha portato misure impopolari come l'innalzamento dell'età pensionabile, tagli allo Stato sociale e il contestato salvataggio della Grecia. I laburisti, nel 2012 secondo partito con 38 seggi, scivolerebbero al settimo posto con solo undici posti in parlamento.

Resta stabile nei sondaggi il gruppo dei social-liberisti D66, che migliorerebbe la sua posizione da dodici seggi a 17, diventando un alleato chiave per formare il nuovo governo. Ma il vero fenomeno del momento sono i Verdi di sinistra e soprattutto il loro carismatico giovane leader, che è riuscito qualche giorno fa a riempire un'arena da 6000 posti ad Amsterdam per un incontro con elettori e simpatizzanti.

La stampa olandese vede già in lui il vincitore morale delle elezioni di mercoledì prossimo: è l'unico volto nuovo, il più giovane, ed è riuscito ad attrarre un seguito mai visto da Verdi. «Per la prima volta da vent'anni, un partito di sinistra potrebbe diventare il più grande», ha detto Klaver alla platea dei 6000, perlopiù giovanissimi. Le sue idee sono di sinistra e per alcuni analisti piuttosto tradizionali: lotta senza quartiere all'evasione, stop ai bonus, redistribuzione dei migranti in Europa, eurobond, riduzione obbligatoria dei gas serra. Il suo obiettivo è formare un governo senza il PVV di Rutte. E ovviamente senza Wilders, cosa che anche tutti gli altri partiti hanno assicurato.

L'immigrazione resta uno dei temi centrali della campagna elettorale in un Paese che non ha urgenze economiche e sociali, visto che la disoccupazione è bassissima, lo Stato sociale molto efficace e il deficit sotto controllo. Klaver accusa Rutte di aver inseguito i populisti, mutuando una certa retorica anti-immigrati per rubargli voti. Ma lui è contrario, convinto che vada battuto proprio contestando le sue idee.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
REGNO UNITO
2 ore

Furto del gabinetto d'oro di Cattelan, fermate altre tre persone

L'opera non è ancora stata ritrovata. Faceva parte di una mostra ospitata dal Blenheim Palace a Woodstock

FOTO E VIDEO
STATI UNITI
5 ore

Troppo stanco per proseguire: salvato cane da 86 chili

Con il suo padrone aveva affrontato un sentiero sul Grandeur Peak. Sono stati riportati in pianura prima che facesse troppo freddo

PAESI BASSI
5 ore

Chiusi in cantina per nove anni, i vicini: «Non ne avevamo idea»

I residenti di Ruinerwold si interrogano sull'assurda scoperta. Anche chi aveva sospetti pensava al massimo al traffico di droga

ITALIA
7 ore

Bus contro un albero a Roma: 29 feriti, nove sono gravi

Non è ancora stata chiarita la dinamica dell’incidente

GERMANIA
9 ore

Due morti sospette a Haldensleben

Si tratta di due dipendenti del corriere tedesco Hermes, deceduti a distanza di poche ore sul posto di lavoro

SPAGNA
10 ore

Catalogna: un'altra notte di scontri, decine di feriti e arresti

Non si è placata la rabbia catalana per le condanne dai 9 a 13 anni di carcere di 12 leader separatisti

STATI UNITI
13 ore

Finiscono per sbaglio negli Stati Uniti in auto: famiglia britannica arrestata

Stavano facendo una gita a Vancouver, in Canada, e hanno sconfinato senza accorgersene

TURCHIA
21 ore

Nazionali turchi e saluto militare: quando la politica irrompe nello sport

I calciatori hanno scatenato un'ondata di polemiche, ma non tutti gli sportivi d'élite turchi stanno con Erdogan

PAESI BASSI
22 ore

Chiusi in cantina da 9 anni, aspettavano la fine del mondo

Alcuni dei figli non sapevano nemmeno che il mondo fosse abitato da altre persone

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile