STATI UNITI
03.10.16 - 21:370

Sanzioni alla Russia, la parola a Obama

I colloqui con il Cremlino sono serviti a poco, ha dichiarato il portavoce della Casa Bianca. Il presidente americano valuterà le possibili opzioni nei prossimi giorni

WASHINGTON - Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama «valuterà una serie di opzioni» nei prossimi giorni, compresa - ma non esclusivamente - la possibilità di sanzioni contro la Russia alla luce degli ultimi sviluppi circa gli sforzi diplomatici sulla Siria. Lo riferisce la Casa Bianca.

Rispondendo a domande dei giornalisti, il portavoce della Casa Bianca Josh Earnest ha sottolineato che i colloqui con la Russia alla ricerca di cooperazione sono stati «tenaci e ostinati» ma in definitiva sono serviti a poco, ed è stato il segretario di Stato John Kerry ad informare il presidente Obama che avrebbe portato poco o nulla proseguire i negoziati con la Russia.

Commenti
 
tip75 2 anni fa su tio
chissà se la smetteranno mai di misurarsi il pistolino a vicenda e andare in giro a far guerre? dovrebbero cominciare a guardare dentro al proprio paese e lavorare per i propri cittadini che di lavoro da fare ce n'è!
Meno 2 anni fa su tio
@tip75 È dura evitare di fare guerre quando si riceve da amministrare un paese che ha plasmato la sua identità e la sua economia sulla guerra. Anche volendo una persona sola con normali poteri democratici non può far tutto (e non sappiamo nemmeno tutte le pressioni subite da lobby, politici, senatori, ecc.).
Maurizio Manzardo 2 anni fa su fb
Prima fanno attentati poi li aiutano buffoni sto
Gianluca Grande 2 anni fa su fb
In questo modo marcio ci manca solo il ritorno della guerra fredda
Stefano Casalinuovo 2 anni fa su fb
Unico commento di buon senso, grazie
André Ley 2 anni fa su fb
Ma mettetevele nel sedere le vostre sanzioni. Putin vi mangia tutti
Michael Boeck 2 anni fa su fb
Chi da sanzioni agli USA dopo che hanno sterminato intere generazioni...
Diego Pix Paini 2 anni fa su fb
.... gli usa sono a conoscenza della potenza russa... c'è ancora una parola che fa stringere il culo al pentagono... ed è "mano morta"... neanche loro sanno se sia ancora attiva o no... ma io, fossi in loro, starei con i piedi per terra....
Diego Pix Paini 2 anni fa su fb
Poi dai... il giochetto è chiaro... gli usa sanzionano la russia, la russia farà leva sugli alleati usa che, ovviamente, terranno su la codina a obama e co.... la russia allora blocca ancora l'import di prodotti europei e taglia il gas... così per scaldarsi avranno bisogno della nafta... che verrà fornita da chi?! ????
Dimitri Zhyganov 2 anni fa su fb
Diego Pix Paini Dalla madre terra ;) che nessuno considera da una vita... USA , Russi,Cina, siamo solamente i presuntuosi che pensano di essere padroni della nostra madre!!! Ma prima o poi ci farà vedere chi comanda veramente ... Il momento è molto vicino ;) Non so se sapete , ma abbiamo superato questo anno 2016, il temuto dalle migliori menti del nostro pianeta ( ascoltati molto meno della Maria de Filippi o come azzo si chiama ) "il punto di non ritorno" vuole dire anche se tutti quanti noi smetteremo da domani usare le macchine , fermeremo le fabbriche , non compreremo più Iphone 8,9,10 , non andremo più a mangiare gli hamburger , il nostro pianeta continuerà a surriscaldarsi fino alla totale scomparsa della vita , processo lento , ma credo che fra 5 anni inizieremo a sentire i primi effetti della nostra politica e della nostra ignoranza , vedremo se le sanzioni avranno ancora senso ;)
Igor Furger 2 anni fa su fb
Sai che cazzo c'è ne frega delle sanzioni
Ale Bergeron 2 anni fa su fb
Colorato sei che gliene frega a Putin delle tue sanzioni ???
Marzio Fontebasso 2 anni fa su fb
???????? ci siamo quasi ????? ancora un poco di pazienza ?????
Roberto Venturini 2 anni fa su fb
Le sanzioni se le faccia da solo
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
51 min

La figlia vende i biscotti degli scout, il padre ruba il denaro per un massaggio erotico

Non sapendo come spiegare l'ammanco, l'uomo ha simulato una rapina ma è stato scoperto e condannato

STATI UNITI
9 ore

La scarpa "offende" gli indiani di Panama, Nike la ritira

Le Air Force 1 dedicate a Porto Rico non saranno messe in vendita. Il gruppo indigeno ha accusato la società di violazione della proprietà intellettuale

REGNO UNITO
10 ore

Tra Europee e Brexit, May verso l'addio

Accolti tra ostilità e disinteresse gli ultimi punti illustrati dalla premier, ormai sempre più isolata. In serata si è dimessa anche la per i Rapporti con il Parlamento Andrea Leadsom

IRAN
11 ore

Donna canta in pubblico: arrestata

Il tribunale rivoluzionario l'ha accusata di «comportamento irrispettoso verso i costumi religiosi» dell'Islam

ISREALE
13 ore

Il 12 giugno nascerà la cittadina di nome Trump

O meglio, ribattezzeranno con il nome del presidente degli Stati Uniti un paesino di 250 anime nel Golan. E gli abitanti? Pare che ne siano contenti

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report