ROMA
02.09.10 - 20:240
Aggiornamento : 30.08.18 - 09:04

Bernanke: non avremmo potuto salvare Lehman Brothers

ROMA - La Federal Reserve non poteva salvare Lehman Brothers dal collasso. È tassativo il presidente della Federal Reserve, Ben Bernanke, nel replicare alle critiche che gli sono state mosse ieri dall'ex ad dell'istituto Usa finito in bancarotta nel settembre 2008, Richard Fuld, secondo cui la banca centrale, riservando alla stessa Lehman un trattamento diverso da quello delle altre banche, contribuì di fatto a farla fallire.

Nella due giorni di testimonianze esposte a Washington di fronte alla Financial Crisis Inquiry Commission, oggi è stata dunque la volta del numero uno della Federal Reserve. L'idea che la Fed avrebbe potuto salvare Lehman è un "mito", ha spiegato Bernanke precisando che ciò sarebbe stato possibile solo se si fossero avuti i mezzi a disposizione. "Mi pento di non esser stato sufficientemente esplicito all'epoca" ha spiegato il capo della Fed perchè questo ha "alimentato l'erronea impressione che di fatto avremmo potuto fare qualcosa".

A settembre 2008 infatti la Fed comunicò di aver deciso di non impegnare fondi pubblici per supportare Lehman, mentre in una comunicazione successiva precisò che non aveva possibilità di salvare la banca a causa della mancanza di garanzie adeguate. Secondo Bernanke la banca centrale decise in un primo momento di non comunicare esplicitamente che Lehman era condannata perché avrebbe potuto rischiare un'ulteriore ondata di panico sui mercati finanziari. Comunque, secondo Bernanke, l'istituto con ogni probabilità sarebbe fallito anche in presenza di un'assistenza da parte della Fed. "È stato con grande riluttanza e tristezza che mi resi conto che non c'erano alternative. Se avessi potuto fare una qualunque cosa per salvarla l'avrei fatta" ha ribadito, precisando nuovamente che "ogni tentativo di concedere un prestito alla banca nell'ambito dei termini di legge si sarebbe risolto solo in una perdita di denaro".

Il presidente della Banca centrale Usa ha quindi ribadito che una nuova riforma della normativa sulla finanza aiuterebbe a ridurre i rischi di problemi futuri. Ed ha comunque riconosciuto che la Fed e le autorità di regolamentazione avrebbero potuto affrontare meglio i rischi sui mutui e sull'attività bancaria alla base della più grande crisi economico finanziaria dagli anni '30. "Le vulnerabilità del sistema, assieme alle lacune degli strumenti di intervento a disposizione del governo - ha concluso Bernanke - sono la principale spiegazione del perchè la crisi è stata così forte ed ha avuto effetti così devastanti su tutta l'economia".



ATS
TOP NEWS Dal Mondo
AUSTRALIA
1 ora
Una campagna nazionale contro i gatti selvatici
Gli animali sono «responsabili dell'uccisione di un miliardo di animali nativi ogni anno in tutta Australia, fra cui 459 milioni di mammiferi nativi»
FRANCIA
3 ore
Quando le onde portano... la droga
Pacchi pieni di sostanze stupefacenti approdano da parecchie settimane sulle coste francesi, le autorità stanno indagando sul perché
AUSTRALIA
11 ore
Qantas punta all’aviazione sostenibile
La compagnia australiana intende arrivare a zero emissioni entro il 2050
ARGENTINA
13 ore
Bambina di dieci anni incinta del fratello
A causa di dolori alla schiena e alla pancia, ha appreso di essere all'ottavo mese di una gravidanza. Sarebbe stata violentata
POLONIA
15 ore
Bruciata la bandiera dell'Unione europea
È accaduto durante la Marcia indetta a Varsavia da varie organizzazioni nazionaliste radicali polacche in occasione della Festa dell'indipendenza
CINA
16 ore
Alibaba, shopping dei "singoli" da record: 38,37 miliardi di franchi
Ci sono voluti appena 68 secondi per raggiungere un miliardo di dollari di spesa
STATI UNITI
16 ore
Fabbricare bambini 'su misura', gli esperti insorgono
Una start up statunitense ha iniziato ad offrire un test genetico per individuare l'embrione migliore
ITALIA
16 ore
Dai diamanti delle Alpi nuovi indizi sull'origine della vita
Lo testimonia lo studio pubblicato sulla rivista Nature Communications da Maria Luce Frezzotti, geologa dell'Università di Milano-Bicocca
REGNO UNITO
17 ore
Clima: Australia maglia nera, ma nessun Paese G20 in linea con gli obiettivi
I ricercatori spiegano che è possibile mettere in atto interventi per una maggiore ambizione climatica
BRASILE
18 ore
La chiazza di petrolio raggiunge il centro per le tartarughe di Linhares
Dopo essersi diffusa nei nove Stati nord-orientali la sostanza inquinante avanza nella regione sud-orientale verso sud
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile