Depositphotos (foto d'archivio)
REGNO UNITO
09.03.21 - 18:000

Un tweet getta Burger King sulla graticola

Lo scivolone social ha costretto il colosso dei fast food a spiegarsi e a scusarsi

LONDRA - «Il posto delle donne è in cucina». No, non si tratta di un vecchio stereotipo dello scorso secolo ma dell'infelice scivolone messo a segno ieri, 8 di marzo, da Burger King nel Regno Unito. Uno scivolone "social", cinguettato su Twitter in occasione della giornata internazionale della donna.

Le intenzioni della famosa catena non rispecchiano quelli che invece sono stati i risultati della grossolana operazione di marketing, che voleva lanciare una nuova iniziativa con l'obiettivo di aumentare il numero di donne impiegate tra le posizioni di capocuoco, oggi ricoperte in larga parte da uomini. L'idea di non includere l'intero contenuto - che avrebbe chiarito il senso del messaggio - nel primo tweet della sequenza però ha scatenato un putiferio.

E Burger King ha riconosciuto l'errore, come scrive il Business Insider citando un portavoce della catena. «Il nostro tweet voleva attirare l'attenzione sul fatto che solo una piccola percentuale di cuochi e capocuochi oggi sono donne. Abbiamo sbagliato a non includere l'intera spiegazione nel nostro tweet iniziale» e «siamo certi che leggendolo nella sua interezza chiunque avrebbe condiviso quello che è il nostro pensiero».

Tweet rimosso
Se in un primo momento, forte delle proprie buone intenzioni, l'idea era quella di lasciare online il tweet - «Perché dovremmo cancellare un tweet che sta attirando l'attenzione sulla grande mancanza di rappresentanza femminile all'interno della nostra industria», aveva risposto direttamente sulla piattaforma -, i social media manager di Burger King si sono poi visti costretti a capitolare e a rimuoverlo a causa dei commenti "corrosivi" che una parte degli utenti ha riservato al colosso dei fast food. Anche perché, ed è qui - almeno in termini di management social - che sta l'errore, buona parte dell'utenza non è mai andata oltre il primo tweet.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Stati Uniti
5 ore
Sparatoria in un liceo: tre morti e sei feriti
La polizia ha fermato il killer, si tratterebbe di un ragazzo di 15 anni
FOTO
STATI UNITI
8 ore
«Sul quell'aereo ho trasportato diverse volte anche Bill Clinton»
Secondo giorno di processo per la vice di Epstein, alla sbarra il pilota della coppia: «Lei era chiaramente il numero 2»
AUSTRALIA
10 ore
In Parlamento, un dipendente su tre vittima di abusi sessuali
Il premier Scott Morrison ha commentato il rapporto: «Statistiche spaventose»
NORVEGIA
13 ore
A 10 anni dalla strage, Breivik continua a perseguitare i sopravvissuti
Anche le famiglie delle vittime continuano a ricevere lettere di minacce e di propaganda
ITALIA
16 ore
Long Covid, uno su due si sente sempre stanco
Uno studio evidenzia i sintomi più comuni per chi ha contratto il Covid: dolori, depressione e fatica a respirare
FOCUS
Cina
16 ore
Denuncia e poi scompare, il misterioso caso di Peng Shuai
La tennista, svanita dopo un'accusa di stupro alle alte sfere, è poi riapparsa. Ma i dubbi su quanto successo restano
STATI UNITI
18 ore
Omicron e vaccini: «calo sostanziale» dell'efficacia oppure no?
Il Ceo di Moderna Bancel prevede che la risposta sarà inferiore rispetto alla Delta. Più ottimismo, invece, da BioNTech
ISRAELE / ITALIA
1 gior
Respinto il ricorso del nonno: il piccolo Eitan rientra in Italia
La conferma della Corte Suprema israeliana: il piccolo sopravvissuto alla tragedia del Mottarone sarà presto in Italia
SUDAFRICA
1 gior
«Omicron? Sintomi più lievi, ma anziani e casi a rischio stiano attenti»
Le parole della dottoressa sudafricana che ha scoperto la nuova variante: «Preoccupati? No. Sul chi vive? Sì»
REGNO UNITO
1 gior
Bufera di neve: 60 persone bloccate per due giorni in un pub
Una bufera legata alla tempesta Arwen ha isolato completamente il Tan Hill Inn, impedendo ai presenti di tornare a casa
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile