Depositphotos
STATI UNITI
05.03.21 - 15:330

L'esperimento, 500 dollari di reddito di base: «Quei soldi mi hanno cambiato la vita»

Ha avuto un riscontro inaspettato un progetto pilota in un quartiere popolare di una città californiana

LOS ANGELES - Per due anni 125 abitanti di un quartiere di Stockton (California) popolare dalla fascia di reddito medio-bassa hanno ricevuto un assegno da 500 dollari ogni mese come parte di un esperimento sociale sul reddito di base universale.

Al termine del periodo di prova, riporta il Washington Post, i risultati hanno superato le aspettative. Le persone che avevano ricevuto l'assegno sono state in grado di trovare un lavoro tempo pieno con un'incidenza doppia rispetto agli altri abitanti della stessa zona.

Gran parte dei 500 dollari, conferma la ricerca co-condotta dall'Università della Pennsylvania e del Tennessee, veniva spesa per l'acquisto di beni di prima necessità. Solo l'1% del totale è stato speso per l'acquisto di alcool o sigarette. 

In generale, inoltre, i candidati erano più felici e in salute con meno problemi di salute mentale e fisica, soprattutto per quanto riguarda tutte quelle patologie e quei dolori cronici a strascico di stress e depressione.

Un risultato, quello dell'esperimento svolto dal 2017 al 2019 sostenuto dal Municipio e finanziato da un gruppo filantropico, che contraddice apertamente l'idea comune che - un reddito di questo tipo - porterebbe la gente a dedicarsi all'ozio e ai vizi.

«Pagamenti regolari e assicurati hanno permesso a queste persone di pianificare e prendere in mano il loro futuro e cercare lavori più stabili», commenta il primo dei due rapporti, «anche dal punto di vista della salute i miglioramenti sono stati evidenti».

A sostegno della tesi, la testimonianza di uno dei beneficiari, Tomas Vargas Jr. che ha parlato con i media: «È stato un grande cambiamento per me, ero in periodo buio ed ero in balìa della depressione e non riuscivo a uscirne, il reddito di base mi ha dato una chance. Da lì ho potuto ripartire».

Grazie ai soldi extra, l'uomo è riuscito a trovare un lavoro a tempo pieno, lasciando quelli part-time: «Ora riesco a passare più tempo con la mia famiglia».

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTOGALLERY
AFGHANISTAN
31 min
Autobomba a Kabul, i morti sono 50
Peggiora il bilancio delle vittime dell'attentato fuori da una scuola femminile, a Kabul
STATI UNITI
1 ora
Spari a Times Square: ferite due donne e una bimba
Finora nessun sospetto è stato arrestato. Le tre persone sono ricoverate in ospedale, la loro vita non è in pericolo
UNIONE EUROPEA
16 ore
«Siamo la farmacia del mondo»
Lo ha dichiarato Ursula von der Leyen, a capo della Commissione europea
REGNO UNITO
21 ore
Una trentina di "prigionieri" della Brexit
Cittadini europei trattenuti fino a sette giorni perché privi di permessi. Si tratta per lo più di giovani
FRANCIA
23 ore
Pronti a colpire: tre neonazi in manette
Pianificavano un attacco a una loggia massonica. Ma è intervenuto l'anti-terrorismo
ITALIA
1 gior
Varianti sempre più simili. Il virus è in declino?
Il virologo Fausto Baldanti: «Se le mutazioni si ripetono, si è a un punto in cui il virus potrebbe anche non evolvere»
UNIONE EUROPEA
1 gior
Dubbi sui brevetti, «il problema è la produzione»
I leader dell'UE si sono riuniti al summit informale di Porto per trovare una risposta al partner americano.
ISRAELE
1 gior
Violenta battaglia sulla Spianata delle Moschee
Ultimo venerdi di Ramadan nero a Gerusalemme: almeno cinquanta i palestinesi feriti negli scontri con i poliziotti.
STATI UNITI
1 gior
Il boom di posti di lavoro (promesso da Biden) resta un miraggio
Ad aprile i dati sono scioccanti: le nuove assunzioni sono solo 266mila, mentre gli analisti ne prevedevano un milione.
STATI UNITI
1 gior
Caso Floyd, incriminati i quattro ex agenti
Secondo l'atto d'accusa i poliziotti agirono in maniera «ingiustificata», violando i diritti civili dell'afroamericano.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile