Keystone
COREA DEL SUD
01.03.21 - 19:000

Spariti da Spotify centinaia di brani K-Pop

È scaduto il contratto con il distributore Kakao M. Ma forse c'è di più

SEUL - Gli amanti del genere K-pop si saranno resi conto che su Spotify non sono più disponibili numerosi brani. Il problema è legato all'accordo tra il servizio musicale svedese e il distributore musicale sudcoreano Kakao M. 

Quest'ultima è responsabile del 37,5% dei brani presenti nella Top 400 Yearly Song Chart nel 2020 in Corea del Sud. Dalla piattaforma streaming sono infatti stati cancellati centinaia di brani sudcoreani, tra cui pezzi anche di artisti e band quali Sistar, Monstra X e Epik High.

Di chi è la colpa? Le due aziende si accusano a vicenda. Da una parte Spotify ha comunicato che il contratto con il distributore è ormai scaduto nonostante per mesi si sia cercato un accordo, mentre la Kakao M. ha dichiarato che è la stessa piattaforma di streaming musicale svedese a non voler rinnovare il contratto. 

Il problema tra le due aziende potrebbe essere il servizio di streaming musicale sudcoreano MelOn, che appartiene alla Kakao M. e nel paese è un concorrente diretto di Spotify. Tuttavia quest'ultima ha dichiarato che le due cose non sono correlate, e spera che l'interruzione della collaborazione con la Kakao M. sia solo temporanea. 

Nel frattempo a farne le spese sono gli artisti. C'è chi in una settimana ha perso un miliardo di stream, come i Seventeen. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FRANCIA
46 min
Astra Zeneca, altri 9 casi di trombosi
Salgono a 23 le persone che hanno manifestato complicazioni in Francia, otto i decessi
REGNO UNITO
50 min
Quello che c'è da sapere sul funerale di Filippo di oggi pomeriggio
Dove si terrà, cosa succederà, chi ci sarà (tipo Harry e William) e quanto influiranno le norme anti-Covid
STATI UNITI
4 ore
Strage di Indianapolis, il killer ha usato un fucile che gli era stato sequestrato
Il 19enne, noto e con un passato problematico, ha compiuto la mattanza nel suo ex-posto di lavoro
GERMANIA
4 ore
150 euro per l'immunità: il mercato nero dei certificati vaccinali
«Ho richieste da ogni angolo del paese», annuncia in anonimo uno dei venditori
STATI UNITI
13 ore
Accordo raggiunto: 7200 dollari a ogni partecipante del Fyre Festival
La class action dei possessori dei ticket del «peggior festival di tutti i tempi» si chiude con due milioni di dollari
STATI UNITI
15 ore
Strage di Indianapolis: identificato il presunto autore
Secondo quanto riferito dai media americani si tratterebbe di un diciannovenne
UNIONE EUROPEA
16 ore
Merkel: «La terza ondata è molto seria»
In Germania la campagna di vaccinazione procede. E nel frattempo l'Europa potrebbe rinunciare ad AstraZeneca
FRANCIA
16 ore
La piccola Mia «potrebbe essere stata portata all'estero»
Lo ipotizzano gli inquirenti. Fermati quattro uomini, già attenzionati dalla Procura antiterrorismo
FOTO
ITALIA
17 ore
Al via i primi Frecciarossa “Covid free”
Si sale soltanto con la prova di un test negativo. I primi treni sono partiti oggi da Milano e Roma
ITALIA
19 ore
«Un Pass Covid per spostarsi tra Regioni»
Dal 26 aprile tornano le zone gialle: si riaprirà «con prudenza» e all'insegna delle attività all'aperto
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile