Keystone
STATI UNITI
17.02.21 - 15:580

Il Tribunale di Manhattan gela Citigroup

«Gli imputati hanno il diritto di tenere il denaro», secondo il giudice Jesse Furman

Citigroup ha già dichiarato che ricorrerà in appello

NEW YORK - Citigroup è sulle spine dopo che il tribunale di Manhattan ha respinto le sue richieste di avere indietro i soldi nel caso definito «uno dei più grandi errori nella storia delle banche».

Il caso è incentrato su alcuni pagamenti, per un totale di circa 900 milioni di dollari, che Citigroup ha inviato nell'agosto dello scorso anno a diverse società finanziarie. Dove sta il problema? Che l'importo è stato inviato per errore, in quanto il pagamento sarebbe dovuto in realtà essere di 7,8 milioni di dollari.

Più nel dettaglio, i soldi sono stati inviati per ripagare un intero prestito - che non era dovuto fino al 2023 - alla società cosmetica indebitata Revlon, sebbene l'intenzione di Citigroup fosse quella di pagare solo una rata d'interesse. 

Citigroup si è poi subito resa conto dell'errore, ma è stata respinta il giorno seguente da alcuni dei prestatori, tra cui Allstate Investment e Greywolf Loan Management, che non hanno voluto restituire il denaro (per un totale di circa 644 milioni di dollari).

Buona fede?

Citigroup sostiene che gli imputati non abbiano agito in buona fede quando hanno deciso di non restituire il pagamento in eccesso.

I finanziatori di Revlon, invece, si difendono affermando che non avevano alcun motivo di pensare che un importante banca internazionale li avrebbe pagati «per errore», anzi, erano certi che il pagamento fosse il risarcimento del debito. 

Quest'ultima versione è parsa la più plausibile al giudice distrettuale statunitense Jesse Furman, che ha oggi emesso la sentenza: poiché gli imputati nel caso credevano «in buona fede e con ampia giustificazione» che i pagamenti fossero per l'intero prestito Revlon, «i clienti della difesa hanno il diritto di tenere il denaro», ha detto il giudice Furman in una sentenza di 105 pagine.

C'è il ricorso

«Siamo fortemente in disaccordo con questa decisione e intendiamo fare appello», ha dichiarato ad Abcnews una portavoce di Citigroup. «Crediamo di avere diritto ai fondi e continueremo a perseguire un recupero completo degli stessi».

Per il momento, il giudice Furman ha confermato che le 10 aziende «non sono ancora necessariamente libere di fare con il denaro ciò che vogliono», ricordando appunto la possibilità per Citigroup di ricorrere in appello.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
2 ore
Green Pass per i lavoratori, via libera all'unanimità
La misura entrerà in vigore a partire dal 15 ottobre
ITALIA
4 ore
Berlusconi respinge la visita psichiatrica: «Lesiva della mia onorabilità»
Il leader di Forza Italia respinge la richiesta dei giudici milanesi: «Si proceda in mia assenza»
AFGHANISTAN
8 ore
La fuga di Ghani? Ha rovinato l'accordo con i talebani
Lo sostiene il rappresentante speciale Usa Zalmay Khalilzad
FOTO
Francia
9 ore
Personale sanitario: sospesi in 3'000 perché senza vaccino
L'entrata in vigore della misura ha generato diverse manifestazioni anti-pass. Decine le richieste di dimissioni
Francia
12 ore
Temporali nel sud, nove morti
Nonostante le condizioni meteorologiche avverse, in molti avevano comunque deciso di andare al mare
MALI / FRANCIA
13 ore
È stato neutralizzato il capo jihadista Al-Sahrawi
Al-Sahrawi era a capo dello Stato islamico del Gran Sahara, sulla sua testa c'era una taglia da 5 milioni
VATICANO
14 ore
Papa Francesco, i cardinali No Vax...e quello infetto
Bergoglio ha dichiarato che si tratta di una minoranza e che «bisogna aiutarli», poiché «hanno paura»
STATI UNITI
15 ore
Assume un killer per farsi uccidere, ma sopravvive
Un legale della Carolina del Sud voleva che il figlio incassasse l'assicurazione sulla vita da 10 milioni
STATI UNITI
1 gior
Bambini affetti da Covid-19, è boom a settembre
Rari i ricoveri, ma gli esperti mettono in guardia: «Bisogna studiare le conseguenze a lungo termine»
ITALIA/SVIZZERA
1 gior
L'accoltellatore di Rimini «a carico» della Svizzera?
Il governo italiano chiede a Berna di accogliere il somalo che ha aggredito quattro donne e un bambino, sabato sera
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile