IMAGO
PAESI BASSI
12.02.21 - 19:000
Aggiornamento : 19:46

L'idea di spostare il quartiere a luci rosse fuori da Amsterdam non piace quasi a nessuno

Dalle ragazze, che temono per la loro sicurezza, e da chi si preoccupa per la gentrificazione del quartiere

AMSTERDAM - Ripulire il centro città e riqualificare una serie di immobili storici, tagliando fuori gli spacciatori e i festaioli casinari garantendo allo stesso tempo la sicurezza delle prostitute che lavorano nelle iconiche vetrine di De Wallen.

È questo il piano della sindaca di Amsterdam Femke Halsema che ha recentemente dichiarato di voler spostare il quartiere a luci rosse in uno stabile (ancora tutto da edificare) fuori dal centro. Il piano, ben lungi dall'essere completato, ha però l'appoggio del consiglio comunale e quindi le probabilità che si procederà per realizzarlo ci sono tutte.

Se da una parte sono contenti i politici e i proprietari degli immobili in questione, gli scontenti sono... praticamente tutti gli altri. Comprese proprio quelle che la mossa della sindaca vorrebbe proteggere: le professioniste del sesso.

La preoccupazione più grande è che, alla fine, siano solo parole: «Abbiamo tutte visto com'è andata a finire a Utrecht, anche lì doveva succedere la stessa cosa. Ma hanno semplicemente chiuso e le ragazze si sono trovate per strada, molte hanno iniziato a lavorare in situazioni pericolose», racconta a Vice Quirine Langkeek di SekswerkExpertise, un'associazione ombrello a sostegno delle sex-worker.

E poi ci sono le vetrine. Da una parte sì, sono specchio del mercimonio dei corpi e sono ben poco raffinate, ma dall'altra sono anche una forma di protezione per le ragazze: «Possiamo vederci, salutarci, e anche la polizia ci vede», racconta una di loro sempre a Vice, «c'è un bel senso di comunità e in generale ci sentiamo molto più sicure. Poi una volta staccato, ci rivestiamo, usciamo dalla porta sul retro e ce ne andiamo tranquillamente dalla porta, nella folla. Nessuno ti nota, nessuno può seguirti».

Le prospettive di una gentrificazione del quartiere mettono sotto pressione un'altra entità scomoda, ma organica, della città e di De Wallen: i cosiddetti Coffee Shop, già bersaglio di diverse azioni simili ma che hanno sempre finito per scamparla, ma con la nuova amministrazione Halsema non è dato a sapere se così sarà anche questa volta.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
SPAGNA
5 ore
Vaccinazione con AstraZeneca? Aumentano coloro che non si presentano
Timore, confusione o incertezza: in molti sembrano non fidarsi del preparato: l'esempio della Spagna
STATI UNITI
5 ore
Bimbo di tre anni trova una pistola e spara al fratellino
È «un evento tragico», ha riferito la polizia locale, ricordando di «tenere al sicuro» le proprie armi
EUROPA
8 ore
L'Europa accelera con i vaccini, ma è allarme scorte
I rifornimenti sono attesi con una certa ansia non solo in Italia, ma anche in Germania, Spagna e Francia.
REGNO UNITO
8 ore
I funerali di Filippo si terranno sabato prossimo
Parteciperà Harry, ma non ci sarà Megan
ITALIA
10 ore
Emilio Fede ricoverato: «Sono in piedi per miracolo»
L'ex direttore del Tg4 si trova al San Raffaele di Milano per una brutta caduta dovuta ad un investimento
INDONESIA
10 ore
Un forte terremoto scuote l'isola di Java: almeno sette morti
Ci sarebbero ingenti danni materiali: il sisma è stato percepito anche a Bali
FOTOGALLERY
REGNO UNITO
12 ore
Filippo, i parenti al castello di Windsor. Harry riuscirà a essere presente?
Fra i primi a incontrare la madre e a rendere l'ultimo saluto al corpo del padre è stato visto il principe Edoardo.
REGNO UNITO
14 ore
La commozione di Carlo: «Per mamma è stato una roccia»
L'eterno erede al trono ha sottolineato l'importanza che ha avuto il Principe Filippo per la Regina.
STATI UNITI
19 ore
«È caduta dal crepaccio», ma non era vero
Per evitare una condanna, una 44enne e il marito hanno simulato la scomparsa della donna
REGNO UNITO
19 ore
Elisabetta non avrebbe intenzione di abdicare
Secondo vari osservatori la sovrana resterà fedele alla sua promessa: «È un lavoro per la vita»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile