ARCHIVIO KEYSTONE
Vendite da record per Mattel, grazie a Barbie.
STATI UNITI
23.10.20 - 17:240

Barbie è più forte del virus

Record di vendite per Mattel, grazie a un ritorno al giocattolo tradizionale che si è visto durante il lockdown

Fonte Alessandra Baldini, Ansa
elaborata da Fabio Caironi
Giornalista

NEW YORK - Barbie batte la pandemia. Le ultime trimestrali della società Mattel hanno registrato un aumento del 29% delle vendite, un record degli ultimi 20 anni, attribuito dal colosso del giocattolo al lockdown da coronavirus.

«Barbie a 62 anni è più rilevante che mai», ha commentato il Ceo di Mattel Ynon Kreiz in un'intervista al Wall Street Journal. Grazie alla bambola l'azienda di El Segundo ha registrato un +10% dei profitti. Una relativa novità rispetto ad anni di crisi legata alla concorrenza di altre bambole a cui Mattel aveva cercato di rispondere introducendo nuove collezioni più inclusive con diversi colori della pelle, nuove misure e disabilità permanenti, accanto alla linea sulle nuove carriere.

L'ultima, lanciata l'anno scorso di questi tempi, aveva visto Barbie indossare la toga col collarino di pizzo di Ruth Bader Ginsburg, l'iconica giudice liberal della Corte suprema degli Usa, dopo che Mattel aveva constatato che negli Stati Uniti solo il 33 per cento dei magistrati erano donne.

La pandemia ha cambiato il quadro: alla caccia di nuovi modi per divertire i figli che non piazzarli 24 ore su 24 davanti alla televisione o su Internet, i genitori in lockdown sono andati a caccia di giocattoli a loro più familiari che stimolassero l'immaginazione. «La priorità è passare tempo con i bambini usando prodotti fidati e di qualità», ha detto Kreitz. Concordano le mamme sentite dal Wall Street Journal secondo cui la "bambola per amica" negli ultimi mesi ha fatto da surrogato alla assenza d'interazione sociale imposta dalla quarantena.

La pandemia, in realtà, non era cominciata bene per Mattel: decine di migliaia di negozi che vendono i suoi giocattoli avevano dovuto chiudere a marzo deprimendo le vendite, mentre la scelta iniziale dei genitori per intrattenere la prole aveva puntato soprattutto su puzzle e giochi da tavola. I consumatori sono tornati a comprare Barbie quando la fine del lockdown non si è materializzata. E adesso che la stagione delle feste si avvicina, gli stessi rivenditori si sono accorti della necessità di rafforzare gli inventari.

Non solo Barbie ha soddisfatto le aspettative di Mattel: guidate dalle Hot Wheels anche le macchinine, le action figure e i set da costruzione hanno segnato un aumento del 14% aiutati dal peluche "Baby Yoda" ispirato al personaggio della serie Disney "The Mandalorian" e il gioco di carte Uno. Resta invece in flessione la categoria di giochi per la prima infanzia, (-6%), per il declino di marchi come Fisher-Price e Thomas & Friends.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
6 min
È già iniziato il pressing della Cina sul team di Biden
Lo sostiene l'intelligence Usa che ha parlato di spionaggio e campagne d'influenza di Pechino negli States
ITALIA
2 ore
Natale blindato, Conte firma stasera
Le conferme: regioni "chiuse" dal 21 dicembre al 6 gennaio. Blindati il 25 e 26 dicembre e Capodanno
EUROPA
3 ore
I "rifiuti d'oro" del Covid
Una maxi-operazione dell'Europol su scala europea ha portato a oltre 100 arresti
EUROPA
11 ore
EasyJet: bagaglio a mano? Presto solo uno zainetto
Da febbraio si potrà portare in cabina solo una piccola borsa da tenere sotto il sedile
BIELORUSSIA / LITUANIA
12 ore
«Quella centrale nucleare non rispetta gli standard internazionali»
La Lituania è preoccupata della gestione bielorussia della nuova centrale nucleare di Astravyets
MONDO
12 ore
L'Onu rimuove la cannabis dalla lista dei narcotici più pericolosi
Nella stessa tabella figuravano anche eroina e cocaina
STATI UNITI
14 ore
Elon Musk è l'imprenditore dell'anno
Il fondatore di Tesla è stato incoronato dalla rivista "Fortune"
RUSSIA
14 ore
«Cominciate», ha detto Putin
Fra 7 giorni inizierà un processo di vaccinazione su larga scala del vaccino Sputnik V
MONDO
15 ore
Vecchi iPhone rallentati: Apple nei guai anche in Europa
Un'organizzazione per i diritti dei consumatori ha presentato un'altra azione legale contro il gigante degli smartphone
SINGAPORE
16 ore
«Un momento storico per l'industria della carne»
I bocconcini di pollo dell'azienda Eat Just potrebbero avere un risvolto fondamentale
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile