Deposit
Unione europea
24.09.20 - 19:310

L'Ue apre un'indagine sulla fibra ottica dalla Cina

Lo scorso anno in Europa sono stati venduti circa 1,2 milioni di chilometri di cavi, 15-20% provenienti dalla Cina

MILANO - La Commissione europea avvia un'inchiesta antidumping sulle importazioni di cavi in fibra ottica dalla Cina, in seguito alla denuncia di Europacable, a nome dei produttori che rappresentano oltre il 25% della produzione di cavi in Europa. Lo riporta l'Official Journal of the European Union.

L'indagine potrebbe durare fino a 15 mesi, ma i dazi provvisori potrebbero essere imposti entro otto.

Europacable e le sue aziende associate «sosterranno attivamente la Commissione europea negli sforzi per ripristinare la parità di condizioni nel mercato», commenta l'associazione in una nota sottolineando che «l'Europa ha assolutamente bisogno di mantenere un'industria dei cavi ottici forte e tecnologicamente avanzata che ha urgente bisogno di garantire che rimanga vitale in questo ambiente molto difficile».

Secondo l'associazione, lo scorso anno in Europa sono stati venduti circa 1,2 milioni di chilometri di cavi, di cui il 15-20% proveniente dalla Cina, aumentate del 150% dal 2016 al 2019, su un mercato UE del valore di circa 1 miliardo di euro.

La Commissione «ritiene che vi siano prove sufficienti per dimostrare che il volume e i prezzi delle importazioni in esame hanno avuto un impatto negativo sulle quantità vendute e sul livello dei prezzi praticati, con conseguenti effetti negativi sostanziali sui risultati complessivi dell'industria dell'Unione». L'inchiesta riguarda il periodo dal 1 luglio 2019 al 30 giugno 2020 e verranno coinvolti 'a campione' una serie di produttori e di importatori che se ne sono avvalsi.

Nella documentazione che Eurocable ha allegato alla sua denuncia sono citati 13 esportatori cinesi (tra i maggiori Yangtze Optical, Hengtong Group, Fiberhome e Futong) mentre tra chi ha utilizzato i loro prodotti, oltre 50 operatori, alcuni 'big' come Telekom Austria, Deutsche Telekom Orange e Vodafone e tanti italiani tra cui Open Fiber, Retelit e Sirti.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Esse 1 mese fa su tio
... L'UE si appresta a reputare giusto quello che si lamenta di subire dagli USA e che mette in difficoltà la Svizzera e in ginocchio il nostro cantone ?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GERMANIA
4 ore
60 tamponi positivi, ma in realtà i malati erano 2
In un laboratorio privato tedesco una panne ha portato a numerosi tamponi falsi positivi
FRANCIA
6 ore
Nizza, si muove anche la procura di Tunisi
Aperto un procedimento contro ignoti per i fatti di questa mattina. L'attentatore, Brahim A., è un tunisino di 21 anni
GERMANIA
8 ore
Coronavirus? «Si rischiano pandemie peggiori»
Uno studio mette in guardia e invita alla prevenzione.
ARGENTINA
8 ore
Sgomberata una proprietà occupata da 1200 famiglie
Scontri con la polizia hanno portato a 35 arresti
REGNO UNITO
12 ore
Antisemitismo: Jeremy Corbyn sospeso dal Labour
L'ex leader paga gli «atti illegali» di discriminazione commessi nel partito.
MONDO
13 ore
Spotify vola: superati i 300 milioni di utenti
Il boost proviene principalmente dal lancio del servizio nell'est europeo
FRANCIA
14 ore
«Uomo armato ucciso dalla polizia ad Avignone»: non si tratterebbe di terrorismo
Impugnando una pistola forse giocattolo, avrebbe proferito «frasi incoerenti» ma senza connotazioni islamiste.
FOTO
FRANCIA
17 ore
Nizza, i morti sono tre. Emmanuel Macron visita il luogo dell'attentato
La Francia è tornata in queste ore allo stato di massima allerta antiterrorismo.
MONDO
17 ore
La seconda ondata dei record in Europa
Superato il picco di ricoveri in Belgio, 16'774 nuovi contagi in ventiquattro ore in Germania
GERMANIA
21 ore
Psicosi Covid: ignoti attaccano il Robert Koch Institut
Gli attacchi sono stati perpetrati sia in maniera virtuale che fisica
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile