Deposit
UNIONE EUROPEA
17.09.20 - 10:540

Più controlli e trasparenza sull'export di armi

Le ha richieste il Parlamento dell'Unione europea in una risoluzione odierna

Le principali destinazioni per l'esportazione di armi rimangono il Medio Oriente e il Nord dell'Africa

BRUXELLES - La crescente importanza dell'Ue nella produzione di armi richiede che si attuino controlli più severi sulle esportazioni di tecnologia e attrezzature militari.

Lo hanno messo nero su bianco gli eurodeputati in una risoluzione adottata con 341 voti a favore, 124 contrari e 230 astensioni nella quale si sottolinea che i cittadini dell'Unione europea debbano essere meglio informati sulle scelte strategiche dei loro governi sulle questioni che incidono direttamente sulla loro sicurezza.

Valutando il modo in cui gli Stati membri hanno attuato norme europee comuni che disciplinano il controllo delle esportazioni di tecnologia e attrezzature militari, gli eurodeputati hanno ricordato agli Stati membri che queste norme, in linea con i valori dell'Ue, hanno la precedenza su qualsiasi interesse nazionale economico, sociale, commerciale o industriale.

I paesi del Medio Oriente e del Nord Africa, regioni in cui infuriano diversi conflitti armati, rimangono le principali destinazioni regionali per le esportazioni, secondo le ultime due relazioni annuali sulle esportazioni di tecnologia e attrezzature militari dall'Ue (per gli anni 2017 e 2018).

I deputati europei hanno inoltre messo in guardia contro la mancanza di un meccanismo sanzionatorio qualora uno Stato membro si impegni in esportazioni chiaramente non compatibili con i criteri delle regole comuni dell'Unione.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Galium 8 mesi fa su tio
Finalmente!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MALDIVE
4 ore
Boom di casi alle Maldive, colpa del turismo "ricco" indiano
Le isole hanno deciso di bloccare gli arrivi: mai così tanti positivi nell'arcipelago
SEYCHELLES
8 ore
Popolazione vaccinata al 61%, ma i casi raddoppiano
Un terzo dei casi rilevati come positivi al virus ha già ricevuto entrambe le dosi del preparato immunizzante.
ISRAELE
11 ore
139 morti a Gaza, colpita la sede dell'Associated Press
In precedenza decine di razzi su Tel Aviv. Sono 2'300 quelli finora lanciati dall'enclave palestinese verso Israele.
SPAGNA
12 ore
22 giorni alla deriva, senza acqua e cibo: 17enne salva per miracolo
Lei e due compagni di viaggio sono gli unici superstiti tra quasi 60 persone, alla deriva nell'Atlantico
FOTO
CINA
15 ore
Tornado su Wuhan e Suzhou: 12 morti e 250 feriti
I venti hanno superato i 200 chilometri orari
ISRAELE
15 ore
Colpiti altri obiettivi a Gaza City
Presi di mira, secondo l'esercito israeliano, vari «siti di lancio sotterranei».
FRANCIA
1 gior
Francia, la caccia all'uomo si è conclusa dopo 3 giorni
L'autore del duplice omicidio delle Cévennes si è consegnato oggi alle autorità
MONDO
1 gior
Così la finanza islamica sta conquistando il mondo
Niente speculazioni, rischi o astrazioni: le banche musulmane funzionano e convincono anche chi non lo è
ITALIA
1 gior
Da domenica si potrà tornare in Italia, senza quarantena (ma col tampone negativo)
A deciderlo un decreto firmato oggi da Speranza e che apre all'area Schengen
ITALIA
1 gior
Tutte le date delle riaperture in Italia
Da questa settimana fino all'estate, ecco cosa potrebbe cambiare e cosa si potrà tornare a fare
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile