keystone-sda.ch / STF (Kin Cheung)
Carlos Ghosn
GIAPPONE
15.09.20 - 08:070

Scandalo Ghosn, a Tokyo è iniziato il processo

L'ex presidente di Nissan è fuggito in Libano alla fine del 2019. Una sua estradizione è molto difficile

Oltre all'ex tycoon, a essere processato è anche il direttore operativo Greg Kelly, che però ha negato di essere stato complice dello schema fraudolento.

TOKYO - È iniziato questa mattina alla Corte distrettuale di Tokyo il processo per lo scandalo finanziario che riguarda il presidente della Nissan Carlos Ghosn e il direttore operativo Greg Kelly.

A quasi due anni dagli arresti, solo quest'ultimo era presente all'udienza, dichiarandosi non colpevole, mentre Ghosn si trova ancora in Libano, dove è fuggito nel dicembre del 2019 violando i termini della libertà vigilata a cui era sottoposto.

L'accusa - Il 64enne Kelly, cittadino statunitense, ha negato l'accusa di essere stato complice nella copertura di fondi per un valore di circa 9 miliardi di yen (l'equivalente di 77 milioni di franchi) in un periodo di 8 anni; uno schema fraudolento che in base all'accusa puntava a incrementare i compensi del suo ex datore di lavoro sottraendoli al fisco.

Se ritenuto colpevole, Kelly potrebbe dover scontare 10 anni di prigione nonostante l'assenza dell'aggravante dell'abuso di autorità per aver utilizzato i fondi, a differenza dell'ex tycoon.

La stessa casa automobilistica è presente come imputato al processo e dovrebbe dichiararsi colpevole, riferisce la stampa nipponica; Ghosn invece ha sempre sostenuto di essere una vittima di un complotto tra la Nissan e la Procura giapponese.

Estradizione complessa - Il governo di Tokyo ha inoltrato al Libano un mandato di estradizione ma - dal momento che i due paesi non hanno mai firmato un accordo in materia - è altamente improbabile che Ghosn possa affrontare qualsiasi udienza in Giappone, dove il tasso di condanna ai processi nel 2018 si aggirava intorno al 98%.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI / EUROPA
1 ora
Moderna: «Efficace al 100% contro i casi gravi»
«Potremmo cambiare il corso della pandemia» ha affermato il CEO di Moderna, Stéphane Bancel
EUROPA
2 ore
La clorochina può indurre «depressione, ansia, allucinazioni»
Attenzione agli effetti collaterali dei due farmaci, mette in guardia l'Agenzia Europea dei Medicinali (EMA)
AUSTRIA
4 ore
Piste da sci: in Austria scricchiola il fronte pro apertura
Dal Tirolo si fa sentire la voce critica del sindaco di Sölden: «I numeri non consentono una riapertura».
ITALIA
4 ore
iPhone danneggiati dall'acqua: l'Italia infligge 10 milioni di euro di multa a Apple
Le pubblicità che vantano la capacità degli apparecchi di resistere all'acqua sono state giudicate ingannevoli.
AUSTRALIA / CINA
6 ore
Scontro fra Australia e Cina per un tweet «ripugnante»
Condanna, con un'immagine di dubbio gusto, le uccisioni di civili e prigionieri afghani da parte di soldati australiani.
VIDEO
STATI UNITI
8 ore
La pandemia chiude i club? Il jazz si trasferisce in strada
I Bad Motha’s del trombettista Wayne Tucker hanno trovato questa interessante alternativa artistica
REGNO UNITO
17 ore
Un anziano su cinque è vittima di abusi
Molte persone non considerano "abusi" determinati comportamenti dannosi, ed è parte del problema
STATI UNITI
19 ore
Trump si sfoga su Fox News: «La via della Corte Suprema sarà dura»
Nella prima intervista dopo le elezioni, ha ribadito la sua indisponibilità a concedere la vittoria a Biden.
REGNO UNITO
20 ore
«Il suo tampone è positivo»... anzi no
Le autorità britanniche hanno erroneamente comunicato a 1'300 persone di essere positive al Covid-19
NIGERIA
23 ore
Almeno 43 contadini sgozzati da miliziani islamisti
Il bilancio del massacro potrebbe arrivare a 70 vittime. Il presidente nigeriano: «Omicidi insensati».
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile