Keystone
La sede della PBOC a Pechino
CINA
17.08.20 - 11:330

La Banca centrale cinese immette liquidità per 100 miliardi di dollari

Vuole sostenere così la propria economia, messa alla prova dal Covid-19. Listini azionari ai massimi.

PECHINO - La Banca centrale cinese (Pboc) ha effettuato oggi una maxi iniezione di liquidità da 700 miliardi di yuan (100,9 miliardi di dollari, 91,5 miliardi di franchi) con finanziamenti di un anno attraverso le linee di credito a medio termine (medium-term lending facility, Mlf). L'istituto segnala così la volontà di allentamento monetario per aiutare l'economia dopo la pandemia del Covid-19.

Gli Mlf, collocati al tasso del 2,95%, furono lanciati nel 2014 per sostenere la liquidità delle banche commerciali grazie ai prestiti della Banca centrale usando titoli per collaterale.

L'iniziativa della Pboc, annunciata con un comunicato, ha spinto i listini azionari cinesi intorno ai massimi degli ultimi due anni, rassicurando le preoccupazioni dei mercati per le tensioni registrate sulla liquidità: l'indice Composite di Shanghai segna da inizio anno un guadagno di circa il 13%, il più alto tra i principali benchmark mondiali.

Allo stesso tempo, la Banca centrale ha iniettato 50 miliardi di yuan (poco più di 7 miliardi di dollari) attraverso l'uso dei reverse repo a 7 giorni con un tasso d'interesse del 2,2%. Il "riacquisto inverso" (reverse repo) comporta l'acquisto di asset con l'accordo sulla rivendita a un prezzo più alto in un futuro predeterminato. La Cina, come riaffermato più volte dalla Banca centrale, punta a «una politica monetaria prudente in un modo più flessibile e appropriato».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
51 sec
Vigilia agitata per il "green pass"
Le norme per bar e ristoranti entreranno in vigore da domani. Ma la partita sui trasporti e la scuola è ancora aperta
MONDO
3 ore
Terza dose, tra chi ha già iniziato e chi ci pensa
Israele è partito domenica. La Germania pronta a iniziare a settembre. Italia e Francia ci pensano. La Svizzera osserva
FOTO
LIBANO
15 ore
Beirut, commemorazione e scontri
Il cordoglio per le vittime si è mescolato con momenti di elevata tensione
MONDO
16 ore
«Ritardare la terza dose, almeno fino a settembre»
Tedros Adhanom Ghebreyesus ha chiesto che per ora non vengano effettuati richiami, in nome dell'equità
ITALIA
17 ore
I cyber-criminali attaccano e l’Italia trema
Il riscatto richiesto sarebbe di cinque milioni di euro, tutto non sarebbe partito dalla Germania ma dalla Russia
PAESI BASSI
20 ore
Ransomware, Paesi Bassi sull'orlo di una crisi di sicurezza nazionale
Le società informatiche non riescono a soddisfare tutte le richieste che ricevono
Italia
22 ore
Spiagge italiane sotto sequestro, ecco dove non andare
Dall’inizio della stagione estiva i Carabinieri hanno effettuato controlli in 886 strutture
UCRAINA
22 ore
Con una granata al Governo: «Siete sotto sequestro!»
Un video mostra l'uomo armato agitarsi e discutere con un funzionario
GIAPPONE
23 ore
Il Giappone gioca la carta della vergogna: diffusi i nomi di chi viola le regole
I tre uomini non avevano rispettato l'obbligo di quarantena di ritorno dall'estero
LIBANO
1 gior
Un anno dopo l’esplosione, Beirut continua a sanguinare
Il disastro del porto, avvenuto alle 18.08 del 4 agosto 2020, ha esasperato la situazione già critica del Paese.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile