Keystone (archivio)
Ursula von der Leyen.
UNIONE EUROPEA
10.05.20 - 17:290
Aggiornamento : 17:50

BCE: procedura d'infrazione contro la Germania?

La corte Ue afferma il primato delle proprie sentenze: «L'ultima parola sulle norme viene detta sempre in Lussemburgo»

BRUXELLES / BERLINO - La sentenza della Corte Costituzionale tedesca sulla Banca centrale europea (Bce) potrebbe risultare nell'avvio di una procedura di infrazione contro la Germania da parte dell'Ue.

A darne indicazione è stata la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen in una nota in cui ribadisce la competenza esclusiva della Bce in tema di politica monetaria e il potere vincolante ed esclusivo delle sentenze della Corte Ue.

Tre mesi di tempo - La Corte costituzionale tedesca aveva in pratica ipotecato il "quantitative easing". Con una sentenza che può avere grosse conseguenze su come l'Europa uscirà dalla crisi del coronavirus, i giudici hanno dato tre mesi di tempo al Consiglio direttivo per «una nuova decisione che dimostri che il 'Pspp' non è sproporzionato nei suoi effetti economici e di bilancio». In caso contrario, la Bundesbank non potrà più parteciparvi.

«L'ultima parola viene detta sempre in Lussemburgo» - «La recente sentenza della Corte costituzionale tedesca - osserva von del Leyen - ha acceso i riflettori su due elementi dell'Unione: il sistema dell'euro e il funzionamento della struttura giuridica Ue». «Abbiamo preso atto della chiara dichiarazione giunta l'8 maggio scorso dalla Corte di giustizia Ue» basata in Lussemburgo, prosegue la presidente. «Allo stesso modo la Commissione europea conferma ora tre principi chiave: la politica monetaria è una questione di competenza esclusiva, il primato delle norme Ue sul diritto nazionale e l'obbligo, per i giudici nazionali, di rispettare le sentenze della Corte Ue».«L'ultima parola sulle norme Ue - sottolinea ancora von der Leyen - viene sempre detta in Lussemburgo e da nessun'altra parte». E «il compito della Commissione è quello di salvaguardare il corretto funzionamento del sistema dell'euro e di quello giuridico-legale. Stiamo quindi analizzando nel dettaglio la sentenza della Corte tedesca e valuteremo i prossimi passi da compiere, inclusa l'opzione dell'avvio di una procedura d'infrazione».

«L'Unione - conclude la presidente della Commissione - è una comunità di valori e di norme che deve essere salvaguardata e difesa tutte le volte che ce ne sia bisogno: questo è quello che ci tiene uniti ed quello per cui ci batteremo».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
tip75 11 mesi fa su tio
ci auguriamo tutti che l ue esca di scena e ogni paese torni sovrano a casa sua
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
2 min
All'asta un vino spaziale
Ha trascorso 14 mesi a bordo della Stazione Spaziale Internazionale
GIAPPONE
1 ora
Prove di Olimpiadi in tempo di Covid, tra critiche e protocolli
Sebastian Coe, a capo della World Athletics, è convinto che l'Olimpiade avrà luogo: «I protocolli sono rigidi e testati»
ITALIA
3 ore
Pfizer e Moderna, «raccomandati» 42 giorni tra una dose e l'altra
Lo indica una circolare del ministero della Sanità, per vaccinare più persone possibili con le fiale a disposizione
REGNO UNITO
3 ore
La pandemia è stata sottostimata, anche dagli esperti
Uno studio britannico dimostra che, nonostante tutto, vale la pena ascoltare chi ha competenze
FOTO
MESSICO
4 ore
Città del Messico, oggi lacrime e tanta rabbia
Per venerdì è atteso il primo rapporto preliminare sul disastro che ha provocato 24 morti.
INDONESIA
4 ore
Tamponi Covid riciclati e usati più volte, arresti e denunce
Accade da dicembre all'aeroporto di Medan: la presenza di numerosi falsi positivi ha allertato le autorità
ITALIA
5 ore
«Il green pass italiano varrà per tutti»
Lo ha confermato oggi il ministro per il turismo Massimo Garavaglia
DAL MONDO
7 ore
Quando a divorziare sono i miliardari
Dai Gates passando per Bezos fino a quelli che sono “solo” multimilionari. La storia delle separazioni più costose
STATI UNITI
8 ore
Trump non potrà ritornare su Facebook
Lo ha deciso la Commissione di vigilanza di Facebook che però vuole che sia fatta chiarezza al più presto
STATI UNITI
11 ore
Caso Floyd, l'ex agente chiede un nuovo processo
Per i legali di Chauvin il procedimento non è stato equo in quanto viziato dalla pubblicità negativa attorno al caso
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile