Keystone
ITALIA
02.05.20 - 13:140

Coronavirus, crollo dei consumi in Italia pari a 84 miliardi di euro

Oltre tre quarti della perdita sono concentrati in pochi settori: vestiario, motori, turismo e ristorazione

ROMA - Un crollo dei consumi per il 2020 pari a quasi 84 miliardi di euro (-8% rispetto al 2019): è la stima aggiornate dell'Ufficio studi di Confcommercio sugli effetti del lockdown in Italia a causa del coronavirus, secondo una valutazione prudenziale e basata su una ipotesi di progressiva e graduale riapertura delle attività economiche, considerando la data del primo ottobre per il ritorno ad una fase di totale normalità.

Oltre tre quarti della perdita dei consumi, prosegue, sono concentrati in pochi settori di spesa: vestiario e calzature, automobili e moto, servizi ricreativi e culturali, alberghi, bar e ristoranti.

Questi ultimi due, in particolare, sono i comparti che registrano le cadute più pesanti: -48,5% per i servizi di alloggio e -33,3% per bar e ristoranti. Per questi due settori le stime, rimarca la federazione dei commercianti, sono "molto prudenziali" e le cadute potrebbero risultare a consuntivo "decisamente più gravi" se il ritorno alla "nuova" normalità sarà particolarmente lento. "È evidente - sottolinea - che con un crollo della domanda così pesante la sopravvivenza stessa di questi comparti è messa a serio rischio".

L'elaborazione del centro studi di Confcommercio evidenzia come la perdita di consumi per il settore alberghiero e per i ristoranti sarà di 41,6 miliardi: 28,3 miliardi per i servizi di ristorazione e 13,3 miliardi per quelli di alloggio.

Pesante anche il peso per il settore dei trasporti, con una contrazione di consumi pari a 21,9 miliardi che per 6,4 miliardi riguarda il mancato acquisto di mezzi di trasporto, in calo del 18,8% rispetto all'andamento del settore dello scorso anno.

La riduzione dei consumi si attesta invece a 14 miliardi per il settore "ricreazione, cultura e istruzione", con un valore molto alto per il settore di vendita di libri e giornali. Previsioni non rosee anche per il settore dell'abbigliamento (-5,9 miliardi) e per quello dei mobili, elettrodomestici e casalinghi (-5,7 miliardi).

A segnare un andamento positivo dei consumi è invece il settore alimentare e delle bevande con una crescita di consumi stimata in 12,7 miliardi, che segna un incremento del 4,6% rispetto all'anno precedente. Va considerato che senza questo apporto positivo il saldo finale del calo dei consumi sarebbe ancora più pesante.

«Molto dipenderà - afferma comunque l'ufficio studi di Confcommercio - dall'efficacia dei provvedimenti del Governo di sostegno alla produzione e al consumo, sia quelli già adottati sia quelli futuri. La strategia più logica e immediata di sostegno si riassume nella trasformazione delle perdite di reddito del settore privato, causate dalla chiusura forzata per il lockdown, in maggiore debito pubblico. Questo pilastro dei trasferimenti a fondo perduto a famiglie e imprese sembra in via di rafforzamento, e ciò offre qualche speranza per la ripresa».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GIAPPONE
23 min
Niente cognome da nubile una volta sposate, lo dice la ministra delle pari opportunità
La giapponese Tamayo Marukawa è tra i firmatari di una lettera che osteggia la proposta di riforma.
STATI UNITI
12 ore
Bin Salman autorizzò il blitz per uccidere Khashoggi
È questo in sostanza il contenuto del rapporto dell'intelligence Usa diffuso questa sera
ITALIA
13 ore
La Lombardia da lunedì si tinge d'arancione
Aumenta il tasso di positività. Le province più colpite sono quelle di Milano, Brescia e Monza e Brianza
REGNO UNITO
14 ore
A 15 anni fuggì in Sira per unirsi allo Stato Islamico, ora non può più tornare a casa
La decisione della Corte Suprema britannica condanna una giovane sposa dell'Isis a un destino da apolide
GERMANIA
14 ore
Le famose calzature Birkenstock sono state rilevate da LVMH
L'affare si aggira attorno ai 4 miliardi di euro. L'intenzione è quella di espandersi anche in Asia
ITALIA
17 ore
Monitoraggio: Lombardia e altre quattro regioni ad «alto rischio»
Regioni italiane confinanti con il Ticino verso l'arancione, confermano i dati. Livello di rischio in peggioramento.
ITALIA
19 ore
«La terza ondata ha inizio»: l'Italia si tinge di rosso e arancione
Due regioni si apprestano a entrare in massima allerta. Sei potrebbero diventare arancioni. Una, la Sardegna, bianca.
STATI UNITI
23 ore
Attacchi in Siria: quando Biden e la sua portavoce criticavano Trump
Dopo il raid nella notte, emergono tweet che fanno indignare anche i sostenitori del neopresidente.
SIRIA
1 gior
Il primo attacco missilistico dell'era Biden, è in Siria e ha causato almeno 17 morti
Si tratta di una rappresaglia e ha colpito una base di miliziani sostenuti dall'Iran
FOCUS
1 gior
Andrea, 22 anni. Segni particolari: neonazista
È nemico dei neri. È negazionista. Diffondeva via web documenti in cui incitava l'eliminazione degli ebrei
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile