keystone-sda.ch / STF (Elaine Thompson)
REGNO UNITO
16.03.20 - 09:280

La maggior parte delle compagnie aeree potrebbe fallire entro la fine di maggio

L'avvertimento arriva dopo che molti Paesi hanno chiuso le proprie frontiere e optato per restrizioni di viaggio

Le compagnie avranno bisogno di aiuti dal governo e dall'industria, avverte un'importante società di consulenza aeronautica

LONDRA - La maggior parte delle compagnie aeree a livello internazionale potrebbe finire in bancarotta entro la fine di maggio senza l'aiuto del governo e dell'industria.

La tesi, inquietante, arriva da un'importante azienda di consulenza aerea, il "CAPA Centre for Aviation", società di analisi con sede in Australia. Il motivo: la pandemia di Covid-19, e le conseguenti chiusure, isolamenti, e restrizioni di viaggio e ingresso nei vari Paesi di tutto il mondo.

I primi segnali si vedono già, al momento molte compagnie aeree hanno tagliato gli orari, ridotto le offerte e diminuito il personale a causa della pandemia. Inoltre, con le flotte che rimangono a terra e i voli che operano mezzi vuoti, le riserve di liquidità si stanno esaurendo rapidamente. Le cancellazioni sono sempre più frequenti e i Governi raccomandano sempre di più di evitare i viaggi e i voli.

«Una simile diminuzione della domanda non ha precedenti, e la normalità non è ancora all'orizzonte» dichiara il CAPA nel suo rapporto.

Tra coloro che potranno sopravvivere, spiega l'analisi, ci sono sicuramente le compagnie aeree cinesi, che sono per lo più sostenute dal Governo. Allo stesso modo, le più grandi compagnie statunitensi dovrebbero poter accedere ai sussidi governativi; e stanno già lavorando in questa direzione. In seguito, anche alcuni vettori europei e del Golfo cercheranno di ricevere sostegno. In poche parole, per poter superare questa crisi, le compagnie hanno bisogno di aiuti da parte dei Governi, e in questo senso, il CAPA auspica una collaborazione a livello internazionale.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Alessandro Bongiorno 8 mesi fa su fb
Tutti a piedi e con l’asinello , meglio come prima che tutto di corsa e poco tempo.
Sebastian Gierling 8 mesi fa su fb
https://youtu.be/WhJB8xjaSrw
Fiorenzo Pichler 8 mesi fa su fb
Ma fino l’altro ieri mica facevano utili...
F/A-18 8 mesi fa su tio
Devono ripartire con logica, etica, rispetto dei passeggeri, rispetto per i dipendenti, rispetto per l’inquinamento, non come adesso che vanno in giro vuoti per garantirsi gli scali, ecc, ecc...
Ringo Boxe 8 mesi fa su fb
CAMBIERA TUTTO.........
Naike Romeo-The Prince of Wales 8 mesi fa su tio
Se potesse sparire tutto il marciume orrendo di questa economia virtuale e malata sarebbe tutto di guadagnato!
Elena Mes 8 mesi fa su fb
Giacomo Pignatiello
Corri 8 mesi fa su tio
Intanto nel Malcantone i diversi sindaci fanno pubblicità con banderuole, anche qui sul Tio, di votare sì per l’aeroporto di Agno. Soldi ancora sprecati buttati nel vento. Inutile, si chiude e basta PUNTO FINALE.
Corri 8 mesi fa su tio
@Corri Poi da dove hanno preso i soldi? Sicuramente ogni comune avranno pagato da soldi nostri. Continuiamo a votarli questi sindaci mi raccomando....!
lo spiaggiato 8 mesi fa su tio
@Corri Mah... :-/
Alessandro Ale Marra 8 mesi fa su fb
negli anni 50/60 gli aerei turismo erano ancora miraggio di pochi, la gente viveva mangiava produceva per il suo uso e consumo e piccoli vendevano a piccoli, siamo sicuri che questa sia una vera crisi? e che invece non stia tornando un po di quiete, io ho preso l'aereo una volta sola, oggi la benzina é a 1.39 perché dovei essere triste della crisi? le speculazioni le hanno fatte i signori della terra, se scampiamo all'emergenza, il superfluo é giusto sia superfluo, e si torna alla terra, e con i piedi per terra
Giancarlo Baffa 8 mesi fa su fb
Alessandro Ale Marra quiete = tornare alla auto produzione, muoversi col carretto, spedire lettere tramite messaggeri a cavallo, nascere vivere e morire nello stesso paesino? No grazie, preferisco il caos
Alessandro Ale Marra 8 mesi fa su fb
Giancarlo Baffa io intendo che oggi siamo, o ieri eravamo affannati come fosse tutto scontato, oggi capiamo che....esempio: il lievito é sparito, 0.45ct. uno li butta al terzo giorno, io lo congelavo, ma il lievito é sparito, per fare un esempio, che ogni lavoratore sembra non faccia niente talmente dà tutto per scontato, un detto: risparmia la farina quando la tavola é piena, a che serve risparmiarla quando il fondo si vede?, é un proverbio salentino, in dialetto sarebbe diverso ma il significato si é capito
Led Swan 8 mesi fa su fb
Fantastico, la Cina ha appestato il mondo e poi sarà una delle poche compagnie aeree a sopravvivere😄
Filippo Kami Sama 8 mesi fa su fb
Led Swan siamo sicuri che sia stata la cina?
Led Swan 8 mesi fa su fb
Filippo Kami Sama Beh, la zona di contagio iniziale era li', nella provincia del Wuhan. Poi come sia iniziato e se vi sono ingerenze "esterne" io non sono in grado di provarlo...
Elisa Lanfranconi 8 mesi fa su fb
Led Swan mi informerei meglio
Led Swan 8 mesi fa su fb
Elisa Lanfranconi e cioè?
Elisa Lanfranconi 8 mesi fa su fb
Led Swan stando alle ultime notizie il paziente 0 è un tedesco. Il paziente di codogno non ha preso il virus della Cina ( mutato)ma quello tedesco.
Led Swan 8 mesi fa su fb
Elisa Lanfranconi Ti riferisci all'Europa? io mi riferisco a livello mondiale, mi risulta che i primi casi siano avvenuti in Cina e non in Germania o Italia...
Olga Alvachin 8 mesi fa su fb
Elisa Lanfranconi un tedesco che ha fatto le vacanze in codogno che a sua volta e’ stato con una persona che aveva avuto contatti con Cina
Elisa Lanfranconi 8 mesi fa su fb
Led Swan si sì quello sì ma non siamo stati “infettati” da loro😉
Led Swan 8 mesi fa su fb
Elisa Lanfranconi Direttamente no, ma tedesco o italiano che sia l'infezione l'ha beccata da una persona che ha soggiornato in Cina, per questo motivo ho scritto che il paradosso sta nel fatto che molte compagnie aeree falliranno tranne laddove ha avuto inizio il virus...
Elisa Lanfranconi 8 mesi fa su fb
Led Swan sai la Cina comunque è ricca ed ha gestito subito la cosa... noi siamo poveri è in ritardo 😞
Led Swan 8 mesi fa su fb
Elisa Lanfranconi Secondo me non è questione di ricchezza o povertà ma di cultura; pare, e sottolineo pare, che il presidente cinese sapesse di questa situazione già da inizio gennaio 20 e non abbia fatto nulla per settimane; quando la situazione è uscita di controllo ha mandato polizia ed esercito e hanno bloccato tutti in casa; i cinesi ubbidiscono alle disposizione governative perchè abituati e ben consci della forza persuasiva militare (...). In Italia si sono mossi, a mio giudizio, per tempo con le conoscenze a disposizione ma i cittadini non sono cosi' ligi come in Cina e pertanto abbiamo assistito a scene paradossali. In Svizzera invece per fr. 10.-- il Consiglio federale venderebbe pure la madre e pertanto non si chiudono frontiere, si permette ad alcuni settori non necessari di continuare ad operare e via discorrendo con la quasi certezza che i residenti in Ticino andranno ad appestare i frontalieri e che il picco sarà forse meno acuto che in altri luoghi ma l'impestata ce la terremo più a lungo di altri. Alla fine chi avrâ ragione?
Elisa Lanfranconi 8 mesi fa su fb
Led Swan si... hai ragione... è così.. penso solo che avremo noi l’impestata più importante... perché oggi le persone sono a passeggio Cristo
Walter Ghidini 8 mesi fa su fb
e non solo loro...
Pischetola Francesco 8 mesi fa su fb
Andremo in bicicletta cosi ci sarà meno smog
Solar Figli 8 mesi fa su fb
Pischetola Francesco vai a vedere quante foto hai fatto con gli aerei! Pensa prima di scrivere!
Pischetola Francesco 8 mesi fa su fb
Solar Figli ma cosa vuoi
Pischetola Francesco 8 mesi fa su fb
Scrivo che voglio io
Solar Figli 8 mesi fa su fb
Pischetola Francesco nulla, parli di smog è poi predi aereo 🙂
F/A-18 8 mesi fa su tio
Il mondo è da riformare con nuove basi, eque, rispettose dei lavoratori e non degli speculatori quali banche, borse, ecc. Le borse perdono miliardi, benissimo, che vadano più o meno tutti a zero, poi si riparte con nuove basi. L’uomo avido ed egoista non ci è riuscito, ci riuscirà benissimo un virus invisibile ma molto rigoroso a togliere sopratutto laddove i soldi accumulati neanche ci sono, chi ha tanto perderà tanto ed i poveri e nullatenenti non perderanno niente, sarà la loro vittoria.
sedelin 8 mesi fa su tio
bene, finalmente! il lato benefico del virus ;-)
Equalizer 8 mesi fa su tio
Quelli che erano di troppo toglieranno il disturbo, probabilmente per un po si volerà di meno, e non è un male. Chi può reinventarsi ora approfitta per organizzare viaggi cargo molto richiesti in questo momento .
F/A-18 8 mesi fa su tio
È giusto che vadano in bancarotta visto che le stesse si fanno una concorrenza spietata senza limiti ed a scapito sia dei dipendenti che dei clienti che perdono tanti soldi anche solo per delle coincidenze mancate.
Fufabi 8 mesi fa su tio
@F/A-18 Clienti che perdono un sacco di soldi? Intendi forse che risparmiano un sacco di soldi!
F/A-18 8 mesi fa su tio
@Fufabi Ma guarda, io ed altre 5 persone abbiamo perso una coincidenza internazionale non per colpa nostra ma per ritardi loro, abbiamo dovuto sborsare tra alberghi, taxi e nuovi biglietti, ancora 6000.- che naturalmente dopo tante prese in giro non abbiamo più visto.
F/A-18 8 mesi fa su tio
@F/A-18 Tra l’altro non è che abbiamo preso biglietti da 20 euro i roba del genere, bigliettini da mille prima e poi ancora bigliettini da mille dopo, inclusa l’assicurazione da circa 300.- se caso mai succede qualcosa...., infatti! Si sono cuccati anche quella. Ora non penserai che mi arrabbio se falliscono, è giusto che sia così. Ripeto, tutto il sistema va rivisto, questo mondo non va più bene!
Fufabi 8 mesi fa su tio
@F/A-18 Si ma non perché a te è andata male che per tutti è così!
Zico 8 mesi fa su tio
@F/A-18 chi ha tanto, perde tanto. devono fallire perchè tu hai perso una coincidenza?
F/A-18 8 mesi fa su tio
@Zico Devono fallire per ricominciare, non è giusto che il grande mangia i piccoli e poi muore di suo per due mesi di fermo, siamo una società debole , abbiamo creato dei giganti che non si reggono in piedi, tutto il sistema non funziona e mette a rischio il mondo intero.
F/A-18 8 mesi fa su tio
@Fufabi Che mi diano indietro i miei soldi e poi ne riparliamo...
Stefano Malagodi 8 mesi fa su fb
Stiamo x diventare poveri. E quelli poveri?
Letizia Bonelli 8 mesi fa su fb
Distruggere per ricostruire...
Elena Scettri 8 mesi fa su fb
Il futuro economico di molti è un'incognita. Ma affrontiamo un'urgenza per volta.
Omar Baesso 8 mesi fa su fb
Purtroppo non c è tregua assurdo!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile