Keystone
STATI UNITI
12.11.19 - 20:000

Con Disney+ si entra nel vivo della guerra dello streaming

Dai film classici a quelli Pixar passando "Star Wars" e Marvel, il servizio offre un catalogo di spessore. E Netflix è sempre più sola

STATI UNITI - È stato attivato fra ieri e oggi negli Stati Uniti Disney+, il servizio streaming dell'azienda di Topolino, che propone film e telefilm dell'azienda. Si parla di qualcosa come 400 film, varie serie e telefilm di Disney, Pixar, Marvel e Lucasfilm per 6/7 dollari al mese.

Insomma, una fetta importantissima del video-intrattenimento contemporaneo (di cui il colosso è leader pressoché indiscusso) a un prezzo relativamente ristreto. Si tratta di una delle prime grandi mosse sulla scacchiera che disegnerà la televisione (possiamo ancora chiamarla così?) di domani.

Questo perché, per vedere gli “Avengers” o “Star Wars”, d'ora in avanti sarà necessario abbonarsi a Plus, visto che su Netflix & co. potrebbero non esserci più. Per molte famiglie questo sarà sufficiente per scegliere un servizio oppure l'altro.

Ma c'è di più: secondo l'Economist, Disney sicuramente farà fruttare i dati dello streaming convertendoli in merchandising e attrazione nei parchi a tema: «è uno dei punti di forza assoluti dell'azienda che la accomuna sempre di più ad Amazon, mentre Netflix sotto questo punto di vista resta decisamente più solitaria».

Debutto con problemi tecnici - Debutto con problemi tecnici per Disney+ in seguito all'elevata domanda. Diversi consumatori hanno incontrato problemi a registrarsi e accedere al servizio, e sui social media hanno espresso la loro frustrazione per i lunghi tempi di attesa e i messaggi di errore.

«La domanda dei consumatori per Disney+ ha superato le nostre attese. Siamo contenti di questa incredibile risposta e stiamo lavorando per risolvere rapidamente» i problemi, afferma un portavoce di Walt Disney, ringraziando per la pazienza.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
35 min
Trump pensa allo stop dei rientri anche per gli statunitensi
Anche i cittadini americani, che finora non erano toccati dalle restrizioni, rischiano di rimanere bloccati all'estero
NORVEGIA
1 ora
In aeroporto con un tanga al posto della mascherina: John McAfee nei guai
Dopo un fermo di 14 ore il 74enne è stato rimesso in libertà
FRANCIA
4 ore
Panico a Cannes per una sparatoria (che non c'è stata)
Sono almeno 44 le persone che hanno avuto bisogno di cure ospedaliere
STATI UNITI
6 ore
David Marcus, da Ginevra ai servizi finanziari di Facebook
Il gruppo si occuperà di tutti gli strumenti relativi ai pagamenti che la compagnia sta sviluppando
NUOVA ZELANDA
6 ore
Quattro contagi dopo 102 giorni senza: «Restate a casa»
In Nuova Zelanda scatta l'allerta 2. Tutto chiuso a Auckland. La premier: «Comportatevi come se aveste il Covid».
RUSSIA
7 ore
Putin annuncia: «Abbiamo registrato un vaccino per il coronavirus»
Al momento mancano conferme scientifiche indipendenti.
COREA DEL NORD
8 ore
Pyongyang, il silenzio sul presunto paziente zero
La Corea del Nord è ufficialmente ancora libera dal coronavirus. La città di Kaesong resta però in quarantena
GERMANIA
9 ore
Il coronavirus spinge Zalando
Il primo semestre 2020 si chiude con 34 milioni di clienti: +20,4% rispetto all'anno precedente
STATI UNITI
11 ore
Tim Cook entra nel club dei miliardari
Apple corre in borsa, e l'amministratore delegato ci guadagna
FOTO
STATI UNITI
11 ore
Una sparatoria interrompe Trump
Il presidente Usa è stato "prelevato" dai servizi segreti durante una conferenza stampa
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile