Archivio Keystone
AUSTRALIA
11.11.19 - 22:140

Qantas punta all’aviazione sostenibile

La compagnia australiana intende arrivare a zero emissioni entro il 2050

MASCOT - La compagnia australiana Qantas vuole essere meno inquinante. Come? Da una parte raggiungendo l’obiettivo zero emissioni entro il 2050. Dall’altra investendo oltre 34 milioni nello sviluppo di un carburante più ecologico. «Lo facciamo perché ne siamo convinti» afferma il CEO Alan Joyce, parlando del cambiamento climatico come di un problema «reale».

E sembra che l’aviazione possa effettivamente perseguire degli obiettivi ecologici. Un velivolo Qantas ha infatti coperto la rotta tra Los Angeles e Melbourne alimentato con carburante bio. «Sappiamo quindi che la tecnologia c’è» dice ancora Joyce «si tratta ora di metterla in pratica sul fronte commerciale». Questo senza perdere di vista altre questioni ambientali, come per esempio l’aumento dei costi per le colture alimentari. «Ci vorrà del tempo».

Lo scorso mese anche il gruppo di British Airways e Air France hanno annunciato di voler compensare, entro il 2050, tutte le emissioni prodotte dai voli interni. L’industria aviatoria ha inoltre deciso di dimezzare le emissioni rispetto al 2005.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
daniele77 7 mesi fa su tio
"British Airways e Air France hanno annunciato di voler compensare", questo non è risolvere, compensare vuol dire anche solo pagare per quello che inquini in progetti sostenibili. ma se inquini da una parte e dall'altra pianti un albero non cambia niente. bisogna smettere di inquinare per le cose inutili.
miba 7 mesi fa su tio
Qual'è il rovescio della medaglia? Leggo (da un altro sito) che si sta puntando sulla canna da zucchero e che per un solo volo di 10 ore di un Boeing ce ne vogliono 22 ettari......
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
SPAGNA
7 ore
Immunità al Covid? In Spagna siamo solo al 5%
Lancet ha pubblicato i risultati di una vasta indagine sulla sieroprevalenza della popolazione spagnola
FRANCIA
8 ore
«Senza mascherina non salite»: autista picchiato a sangue
Il 50enne ha subito gravi lesioni alla testa e si trova in stato di morte cerebrale
REGNO UNITO
10 ore
Il Principe Andrea ha avvicinato un avvocato di “innominabili”?
Per affrontare gli strascichi dell'affaire Epstein, ricevendo però un no. Almeno stando al New York Times
MESSICO
13 ore
Piccolo aereo sospettato di trasportare droga atterra in autostrada
Trovati poco distanti dal luogo dell'incidente quasi 400 chili di cocaina
FOTO
GIAPPONE
16 ore
In Giappone 44 persone sono morte a causa delle piogge torrenziali
Non si placa il maltempo e 250mile persone sono state evacuate, procede la ricerca dei dispersi
REGNO UNITO
18 ore
Gli ubriachi «non possono / non vogliono» mantenere le distanze sociali
Lo ha affermato il direttore della Federazione di polizia britannica dopo il primo weekend di riapertura dei pub
STATI UNITI
19 ore
Uber vuole comprarsi la piattaforma di food delivery Postmates
Con un affare da 2,65 miliardi di dollari, l'acquisizione potrebbe aiutare in un momento difficile per l'azienda
STATI UNITI
21 ore
«La mascherina serve anche rispettando le distanze»
Alcuni esperti hanno lanciato l'allarme all'OMS: «Il virus si trasmette per via aerea, la mascherina è necessaria»
NUOVA ZELANDA
23 ore
Fallito il lancio: persi razzo e satelliti
Dopo quattro minuti dal lancio è stata registrata un'anomalia
AUSTRALIA
1 gior
Il coronavirus continua a far paura in Australia, in isolamento nove palazzi popolari
Lo Stato di Victoria è la regione più colpita. Il premier spiega i possibili motivi
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile