Keystone
SVIZZERA
16.09.19 - 17:340

La Banca dei regolamenti internazionali sta “torchiando” la criptovaluta di Facebook

Libra è in esame in questi giorni a Basilea per ottenere il nullaosta a procedere: «Rischi gravi, quindi l'asticella sarà alta»

BASILEA  - Primo confronto a Basilea fra Libra, la criptovaluta di Facebook, e la Banca dei regolamenti internazionali (Bri), che rappresentando le grandi banche centrali globali promette criteri rigorosissimi se il colosso dei social media vorrà andare avanti col suo progetto.

«Le stablecoin (criptovalute protette contro eccessive fluttuazioni di mercato, come Libra, ndr) sono in gran parte non verificate, specialmente quando si tratta di condurre un sistema globale dei pagamenti», dichiara in una nota della Bri Benoît Coeuré, consigliere esecutivo della Banca centrale europea (Bce).

Secondo Coeuré - che ha presieduto la riunione a Basilea indetta da un gruppo di lavoro del G7 sulle stablecoin - sono numerosi i «rischi gravi» legati alle criptovalute, e dunque «l'asticella per un via libera regolamentare sarà alta».

Augustin Cartens, general manager della Bri, ha dichiarato che «quando simili iniziative travalicano i confini nazionali, è importante per le autorità coordinarsi e arrivare a una comprensione comune»: Il gruppo di lavoro del G7 produrrà un report finale il mese prossimo.

Commenti
 
Thor61 1 mese fa su tio
Il paradosso è che un privato può stampare "Moneta" mentre gli STATI no!!! Mettiamo in mano ai privati altra forza di manipolazione delle masse.
ugobos 1 mese fa su tio
Ecco dove si trova la sede del potere mondiale. altro che stati uniti cina o russia!!!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
40 min
Libra ed elezioni 2020, il Congresso contro Zuckerberg
Sulla moneta ammette: «È un'iniziativa complessa e rischiosa. Non so se funzionerà»
ITALIA
3 ore
Querela Fedez-Martani: «Insultare sui social non è diffamazione»
È quanto sostiene la procura di Roma. «Sui social network tutti si sfogano, ma in concreto gli insulti sono privi di offensività»
BELGIO
4 ore
Eutanasia per Marieke Vervoort, non voleva più soffrire
La campionessa paralimpica aveva 40 anni. Combatteva dall’età di 14 anni con una malattia muscolare degenerativa incurabile
STATI UNITI
5 ore
Quelle aziende che per assumere chiedono alle intelligenze artificiali
Negli States lo fanno in molte, anche le multinazionali, e si parla di oltre un milione di candidati vagliati dalle app di selezione
VIDEO
DANIMARCA
5 ore
Spostato il faro, rischiava di cadere
Importante operazione nel comune di Hjørring. Salvata una struttura risalente al 1899
REGNO UNITO
7 ore
Donna scopre un tumore grazie a una attrazione del museo
Bal Gil ha notato strane colorazioni in una stanza con una fotocamera termica
ITALIA
7 ore
Linate, tutto pronto per la riapertura
Sono terminati i tre mesi di restyling iniziati lo scorso 27 luglio
REGNO UNITO
9 ore
Trovati 39 corpi in un camion
Un 25enne nordirlandese è stato fermato con il sospetto di omicidio. Si tratta dell'autista del tir
ITALIA
11 ore
Strage di Capaci: «Un ex poliziotto mise l'esplosivo»
Clamorosa rivelazione del collaboratore di giustizia Pietro Riggio. «Ho sempre avuto paura di parlare di queste cose»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile