KEYSTONE/AP (Marcio Jose Sanchez)
Un accordo tra Facebook e Federal Trade Commission è atteso a giorni.
STATI UNITI
04.05.19 - 19:340
Aggiornamento : 20:07

Colpire Facebook o Zuckerberg?

Sul tavolo le violazioni della privacy. I commissari della Federal Trade Commission sono divisi sia sull'ammontare della sanzione che sulle sue modalità

NEW YORK - Facebook si prepara alla maxi-multa delle autorità americane per le violazioni della privacy. Le trattative proseguono e un'intesa è attesa a giorni, anche se la Federal Trade Commission è spaccata sulla punizione 'esemplare' da infliggere al colosso dei social media.

Secondo quanto riporta il New York Times, i cinque commissari sono divisi sull'ammontare della multa storica da comminare, ma anche su quanto colpire Mark Zuckerberg. Alcuni all'interno della Ftc vorrebbero ritenerlo personalmente responsabile di eventuali violazioni dell'accordo, altri no. Facebook sta opponendo resistenza a questa ipotesi, convinta che Zuckerberg non possa essere ritenuto responsabile per i suoi 35'000 dipendenti.

La partita resta quindi aperta, e la posta in gioco è alta sia per le autorità americane sia per Facebook. La Federal Trade Commission si trova a voler multare Facebook nella consapevolezza che la 'punizione' sarà però letta anche politicamente, ovvero come la volontà dell'amministrazione di penalizzare il social media. Donald Trump da giorni attacca Facebook e Twitter, accusandole di maltrattare i conservatori lasciando invece l'accesso alle loro piattaforme ai media radicali di sinistra che fanno fake news. Facebook punta a limitare i danni: oltre ad aver accantonato una cifra di 3-5 miliardi di dollari per pagare l'eventuale sanzione, il social si sarebbe detto pronto ad accettare un comitato per controllare gli sforzi della società sul fronte della privacy.

Al momento la multa più salata della Federal Trade Commission è stata comminata a Google, costretta nel 2012 a pagare 22,5 milioni di dollari per infrazioni alla privacy. Per Facebook la prospettiva è ben peggiore. L'accordo che avrebbe violato, secondo le autorità, risale al 2011, ed è stato siglato proprio dalla Federal Trade Commission e la società. L'intesa prevede che la Ftc possa punire Facebook con una multa da 40'000 dollari per ogni violazione della privacy. Se l'agenzia federale considerasse violazione ognuno degli 87 milioni di utenti coinvolti nello scandalo di Cambridge Analytica si arriverebbe a una cifra stratosferica, nell'ordine di oltre migliaia di miliardi di dollari. Ma l'applicazione alla lettera dell'intesa appare improbabile.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
dino 1 anno fa su tio
E certo che è un genio!! Che deve usare ? La posta A oppure le colombe viaggiatrici?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
14 min
Sardegna prima in zona bianca: «Ma non è un "liberi tutti"»
Palestre e cinema aperti. L'assessore regionale alla Sanità, però, mette in guardia da un'eccessiva rilassatezza.
FRANCIA
41 min
All'asta un Van Gogh che non avete mai visto
“Scène de rue à Montmartre” era rimasto nascosto in una collezione privata e ci si aspetta sia venduto per milioni
STATI UNITI
2 ore
Vaccini anti Covid: picchi da record per le azioni dei produttori
Moderna e AstraZeneca hanno conosciuto i valori più alti degli ultimi cinque anni. Pfizer ci è andata vicina.
ITALIA
4 ore
«Truffa» milionaria ai danni di un imprenditore arabo: 42enne svizzero arrestato a Venezia
L'operatore finanziario avrebbe sottratto 126 milioni di euro. Era latitante.
BRASILE
7 ore
Il Brasile di fronte alla quarta ondata
L'OMS: «Che sia un monito per tutto il mondo, la pandemia non è finita e ogni rilassamento è pericoloso»
RUSSIA
7 ore
Dzerzhinsky non tornerà davanti al quartier generale dell'intelligence russa
È stato cancellato il referendum sul ripristino del monumento dedicato al fondatore del KGB
STATI UNITI
8 ore
Usa: la Camera approva il maxi-piano di aiuti
Si tratta di un pacchetto da 1'900 miliardi di dollari per contrastare gli effetti della pandemia
ARABIA SAUDIT
9 ore
Negli Stati Uniti via libera al vaccino Johnson&Johnson
Lo ha dato la commissione della FDA. Per oggi è attesa l'approvazione da parte dei vertici
GIAPPONE
9 ore
Niente cognome da nubile una volta sposate, lo dice la ministra delle pari opportunità
La giapponese Tamayo Marukawa è tra i firmatari di una lettera che osteggia la proposta di riforma.
STATI UNITI
22 ore
Bin Salman autorizzò il blitz per uccidere Khashoggi
È questo in sostanza il contenuto del rapporto dell'intelligence Usa diffuso questa sera
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile