Keystone
Durante il Forum sulla Belt and Road Initiative, il presidente cinese ha promesso «un'accelerata» anche sulla protezione della proprietà intellettuale.
CINA
26.04.19 - 08:340

La nuova Via della seta: «Ci apriremo a nuove opportunità»

Il presidente cinese Xi Jinping ha promesso un miglioramento in materia di leggi e regolamenti: «Aboliremo quelli che distorcono il mercato»

PECHINO - La nuova Via della seta creerà opportunità di sviluppo anche per la Cina, mentre il Paese stesso sta aprendo ulteriormente i suoi mercati al mondo: il presidente Xi Jinping, al Forum sulla Belt and Road Initiative, ha promesso che, con le esigenze di maggiore apertura, «miglioreremo leggi e regolamenti, la supervisione su mercati e altre aree, libereremo e aboliremo i regolamenti irragionevoli, i sussidi e le pratiche che impediscono la competizione equa distorcendo il mercato».

In più, ci sarà l'accelerata sulla «protezione dei diritti della proprietà intellettuale», ha precisato Xi.

Xi ha promesso di ridurre in modo significativo la «lista negativa» per gli investimenti stranieri consentendo alle società straniere di acquisire quote di maggioranza o di costituire società interamente controllate in nuovi settori: i dazi saranno tagliati e le barriere non tariffarie eliminate, ha aggiunto il presidente.

La Cina, essendo il Paese «con la classe media più numerosa in fase di crescita», ha anche l'obiettivo di importare più servizi e beni ed è disposta ad acquistare di più dall'estero, tra prodotti agricoli e servizi competitivi, "non avendo come priorità la ricerca del surplus commerciale".

Pechino sarà sempre più inserita nel contesto internazionale rafforzando «il coordinamento delle politiche macroeconomiche con le principali economie del mondo e sforzandosi di creare ricadute positive per promuovere una crescita forte, equilibrata e inclusiva per l'economia mondiale».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile