Keystone
Ghosn è diventato presidente di Nissan nel 2000 e ha ricoperto il ruolo di amministratore delegato dal 2001 al 2017
GIAPPONE
08.04.19 - 07:300

Nissan, Ghosn rimosso dal board

La decisione è stata resa nota in occasione del Cda straordinario. L'ex presidente dell'alleanza sarà sostituito da Jean-Dominique Senard

TOKYO - Per la prima volta in quasi 20 anni, il nome di Carlos Ghosn è stato rimosso dal board della Nissan - una decisione resa nota oggi durante il Cda straordinario del costruttore auto nipponico tenutosi nella sede di Yokohama. L'ex presidente dell'alleanza Nissan-Renault-Mitsubishi Motors sarà sostituito da Jean-Dominique Senard.

L'ex tycoon 65enne è stato arrestato a metà novembre con l'accusa di aver sottostimato i propri compensi a partire dal 2010, per un importo superiore agli 80 milioni di dollari, oltre a una serie di illeciti finanziari, tra cui abuso di fiducia aggravata. Rilasciato su cauzione dopo 108 giorni di carcere, l'ex dirigente è stato arrestato nuovamente lo scorso giovedì con fresche imputazioni che riguardano trasferimenti fittizi di fondi societari in una succursale in Oman, di cui avrebbe beneficiato tramite società prestanome.

Ad oggi Ghosn contesta tutte le accuse rivolte dal pubblico ministero, affermando di essere vittima di un complotto all'interno della casa auto nipponica. Arrivato in Giappone nel 1999 dopo l'accordo di partnership tra Nissan e Renault, Ghosn è considerato il salvatore della casa auto nipponica dalla quasi certa bancarotta grazie a un piano di riduzione dei costi considerato temerario per gli standard giapponesi.

Diventato presidente di Nissan nel 2000, e aver ricoperto il ruolo di amministratore delegato tra il 2001 e il 2017, sotto la sua guida l'alleanza dei tre costruttori è diventata la seconda a livello mondiale dopo la Volkswagen. La Renault controlla il 43,4% di Nissan, mentre quest'ultima possiede appena il 15% dell'azienda d'Oltralpe, ma senza diritti di voto; una condizione considerata sfavorevole dalla Nissan che oggi - a differenza del passato - genera gran parte dei ricavi dei gruppo.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
11 min
Evade dai domiciliari e si finge venditore ai mercatini di Natale
La singolare fuga è avvenuta a Santa Maria Maggiore. L’uomo è stato arrestato e ricondotto a casa
FOTO
REPUBBLICA CECA
58 min
Sparatoria in ospedale, almeno sei morti
Diversi colpi d'arma da fuoco sono stati esplosi questa mattina a Ostrava. L'aggressore è in fuga
RUSSIA
2 ore
Doping: Putin dice no alle sanzioni collettive
La Russia presenterà ricorso in seguito al bando da Olimpiadi e Mondiali
CILE
3 ore
Aereo scompare con 38 persone a bordo
Il velivolo militare era diretto verso una base nell'Antartico
STATI UNITI
4 ore
Costrette a guardare l'ecografia prima di abortire: la Corte Suprema conferma la legge del Kentucky
La massima istanza statunitense ha deciso di non entrare in materia. Se possibile, il medico deve far sentire alla gestante anche il battito cardiaco del feto
NUOVA ZELANDA
14 ore
White Island, i morti sono 5 e i dispersi 8
31 persone sono ricoverate in ospedale
FOTO
INDIA
16 ore
I lavoratori protestano il giorno dopo la strage di New Delhi
La situazione d'illegalità e insicurezza è molto diffusa, affermano gli abitanti
FOTO
GERMANIA
19 ore
Pompiere picchiato a morte, la Germania è sotto shock
L'uomo è stato aggredito da un gruppo di giovani venerdì sera mentre stava rientrando dal mercatino di Natale di Augusta
VIDEO
FINLANDIA
21 ore
Sarà lei la più giovane premier in carica al mondo
La 34enne Sanna Marin, ex-ministro dei Trasporti finlandese, si appresta a entrare in carica dopo il voto di domenica
UNIONE EUROPEA
22 ore
Batterie per auto elettriche: l'UE dice sì a 3 miliardi di euro di finanziamenti
Il maxi progetto approvato dalla Commissione europea ha come obiettivo la ricerca in un settore considerato prioritario
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile