Keystone
STATI UNITI
17.01.19 - 16:210

Facebook: il 74% degli utenti non sa che il social tiene la traccia delle preferenze

Più della metà degli utenti ha affermato di non essere a proprio agio con la pratica

NEW YORK  - Negli Stati Uniti il 74% di chi ha un profilo Facebook non sa che la piattaforma tiene traccia di scelte e preferenze per indirizzare messaggi pubblicitari privati. Lo afferma una ricerca del Pew Research Center, secondo cui metà delle persone "non è a suo agio" con questa pratica.

L'indagine è stata condotta su circa mille utenti a settembre 2018. Una volta mostrata loro la pagina 'ad preferences', cioè le preferenze pubblicitarie, la gran parte degli utenti ha trovato che il social aveva generato materiale sui propri interessi.

Nel 59% dei casi le categorie riflettevano gli interessi reali, mentre il 27% degli intervistati ha affermato che Facebook era stato poco o per niente accurato nel descriverli. «Una volta mostrato come la piattaforma classifica gli interessi - si legge - più della metà degli utenti (il 51%) ha affermato di non essere a proprio agio con la pratica».

Lo studio ha anche analizzato il gradimento degli utenti riguardo al modo in cui l'algoritmo aveva assegnato le preferenze politiche e l''atteggiamento multiculturale', sempre sulla base delle azioni compiute sui social. Nel primo caso il 73% degli utenti ha affermato che la categorizzazione era esatta, mentre per il 27% non lo era, mentre nel secondo era soddisfatto il 60% del campione.

TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report