Keystone / EPA
CANADA
08.11.18 - 17:020

Bombardier taglia 5000 posti di lavoro

Il taglio del 7,2% della sua "massa sociale"in tutto il mondo è motivato dal bisogno di «razionalizzare» i suoi conti

MONTREAL - Il gruppo canadese Bombardier, che produce aerei e treni e da tre anni lotta per sopravvivere, ha annunciato oggi che taglierà 5000 posti di lavoro (il 7,2% della sua "massa sociale") entro 12-18 mesi in tutto il mondo per «razionalizzare» i suoi conti.

Il gruppo, che conta circa 69'500 dipendenti e siti di ingegneria e produzione in vari paesi del mondo tra cui la Svizzera, non ha per ora precisato come intenda procedere nella riduzione, ma secondo quanto riportano i media locali, la metà di questi tagli riguarderà gli stabilimenti di Bombardier nel Quebec.

Il provvedimento - ha comunicato Bombardier - consentirà «un risparmio annuo di circa 250 milioni di dollari americani quando la riduzione sarà pienamente realizzata, il che dovrebbe avvenire entro il 2021», ha detto l'azienda.

Il gruppo di Montreal ha inoltre annunciato la vendita di «asset non strategici» per un totale di circa 900 milioni di dollari, tra cui il programma di produzione del motore turboelica Q400 e il marchio Havilland, venduti per circa 300 milioni di dollari al fondo di investimento canadese Longview Aviation Capital.

Bombardier ha inoltre venduto le sue «attività di formazione per piloti e tecnici d'affari» allo specialista canadese di simulazione di volo CAE, il che genererà «introiti per circa 800 milioni di dollari». Il gruppo canadese ha insistito durante una conferenza telefonica con gli analisti che queste misure dovrebbero permettergli di uscire dal periodo di difficoltà nel 2021.

Bombardier ha fatto questi annunci in occasione della presentazione dei risultati del terzo trimestre conclusosi il 30 settembre: la società canadese ha registrato un utile netto di 167 milioni di dollari, contro una perdita di 11 milioni di dollari nell'anno precedente.

Questa "forte crescita degli utili", secondo le parole di Bombardier, è stata generata nonostante un calo del 5% dei ricavi trimestrali a 3,6 miliardi di dollari rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Incapace di riequilibrarsi, il costruttore canadese non ha trovato altra scelta se non quella di vendere il controllo (50,01%) della sua filiale dedicata all'aereo Bombardier CSeries, ribattezzato poi A220, al colosso europeo Airbus. L'operazione è stata completata nel mese di luglio.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
UNIONE EUROPEA
20 min
La proposta dell'Ue: aiuti di Stato fino al 31 dicembre
«Le aziende europee hanno bisogno di ulteriore supporto»
STATI UNITI
1 ora
Rubò il laptop di Nancy Pelosi, arrestata
La donna, secondo le indagini dell'FBI, voleva venderlo all'intelligence russa
ITALIA
3 ore
Vaccino-Pil, Moratti fa retromarcia
Il riferimento alla Lombardia era legato all'inserimento alla zona rossa, assicura l'assessora al Welfare
STATI UNITI
5 ore
Isolata una nuova variante in California
Gli scienziati sono prudenti ma affermano: «Ci sono segnali che potrebbe essere altamente trasmissibile»
UNIONE EUROPEA
5 ore
737 Max di nuovo autorizzato a volare in Europa dalla prossima settimana
Lo fa sapere l'Agenzia europea della sicurezza aerea (AESA), alla quale partecipa anche la Svizzera.
STATI UNITI
7 ore
Troppi morti, ora i crematori possono lavorare ancora di più
Migliaia le vittime di coronavirus stipate negli ospedali e obitori della contea di Los Angeles.
ITALIA
7 ore
«Zona rossa penalizzante», la Lombardia ha fatto ricorso
Il presidente regionale Fontana contesta la prevalenza data al parametro Rt al momento di classificare le varie aree
STATI UNITI
9 ore
400mila americani sono morti in un anno a causa del Covid-19
Sono oltre 24 milioni i contagi, preoccupa particolarmente la California
MONDO
10 ore
Vaccini a due velocità: solo 25 dosi finora nei paesi più poveri
In tutto il mondo i vaccinati contro il Covid sono oltre 40 milioni. E l'Oms lancia l'allarme
DIRETTA TV
ITALIA
11 ore
Al Senato Conte si gioca il futuro
È la giornata decisiva: si comincia alle 9.30 con il discorso del premier, il voto di fiducia è atteso in serata
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile