DP
AUSTRALIA
03.10.18 - 12:350
Aggiornamento : 13:01

Tampon tax addio: via l’IVA da assorbenti igienici e tamponi

La battaglia per la sua abolizione andava avanti da 18 anni. Viagra e preservativi erano esenti

CANBERRA - Vittoria per le donne australiane. Le autorità hanno infatti deciso di abolire l’IVA sugli assorbenti, sui tamponi e su altri prodotti per l’igiene femminile mettendo fine a 18 anni di campagna per l’eliminazione di una tassa da sempre considerata ingiusta.

I ministri del Tesoro degli otto Stati e Territori che compongono il Paese hanno accolto la proposta del governo federale di esentare i prodotti per l’igiene femminile dall’imposta del 10% sugli acquisti. Come riporta ABC News, dal 1° gennaio 2019 dovrebbero quindi essere esenti tamponi, assorbenti, coppe mestruali e “pants” anti-fuoriuscite. La misura dovrebbe costare circa 30 milioni di dollari australiani all’anno alle casse degli Stati (ca. 21 milioni di franchi).


DP
Esenti tamponi, assorbenti, coppe mestruali e “pants” anti-fuoriuscite

La lotta per l’abolizione della “Goods and services tax” (l’equivalente della nostra IVA) sui prodotti igienici femminili andava avanti dalla sua introduzione nel 2000. Allora, preservativi, lubrificanti, cerotti alla nicotina e Viagra erano stati dichiarati esenti. «Non credo sia nemmeno una questione di soldi. È una questione di uguaglianza», ha commentato in passato Rochelle Courtenay, la fondatrice di un’associazione che si occupa di distribuire prodotti igienici femminili alle donne senza fissa dimora o in situazione di indigenza.

Le proteste contro l'IVA sui prodotti igienici femminili hanno visto scendere in strada anche delle "Menstrual Avengers", delle "vendicatrici mestruali". Vestite da supereroine con costumi a tinte rosse, manifestavano contro i politici responsabili della mancata esenzione di tamponi e assorbenti.


YouTube
Le "Menstrual Avengers"

In Svizzera i prodotti per l’igiene femminile sono sottoposti all’aliquota normale dell’IVA, ovvero il 7,7%. Gli alimenti, i medicinali o le riviste a quella ridotta (2,5%). Questa differenza è già stata oggetto di proteste anche nel nostro Paese. Nel 2016, per esempio, le femministe del collettivo Aktivistin.ch hanno introdotto del colorante alimentare nell'acqua di 13 fontane della città di Zurigo per renderle rosse in segno di protesta. 


20M

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 1 anno fa su tio
Se sono questi i problemi..... poveri noi!!!!
Equalizer 1 anno fa su tio
Giusta la mossa Australiana.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
SPAGNA
8 ore
Immunità al Covid? In Spagna siamo solo al 5%
Lancet ha pubblicato i risultati di una vasta indagine sulla sieroprevalenza della popolazione spagnola
FRANCIA
9 ore
«Senza mascherina non salite»: autista picchiato a sangue
Il 50enne ha subito gravi lesioni alla testa e si trova in stato di morte cerebrale
REGNO UNITO
11 ore
Il Principe Andrea ha avvicinato un avvocato di “innominabili”?
Per affrontare gli strascichi dell'affaire Epstein, ricevendo però un no. Almeno stando al New York Times
MESSICO
14 ore
Piccolo aereo sospettato di trasportare droga atterra in autostrada
Trovati poco distanti dal luogo dell'incidente quasi 400 chili di cocaina
FOTO
GIAPPONE
17 ore
In Giappone 44 persone sono morte a causa delle piogge torrenziali
Non si placa il maltempo e 250mile persone sono state evacuate, procede la ricerca dei dispersi
REGNO UNITO
19 ore
Gli ubriachi «non possono / non vogliono» mantenere le distanze sociali
Lo ha affermato il direttore della Federazione di polizia britannica dopo il primo weekend di riapertura dei pub
STATI UNITI
20 ore
Uber vuole comprarsi la piattaforma di food delivery Postmates
Con un affare da 2,65 miliardi di dollari, l'acquisizione potrebbe aiutare in un momento difficile per l'azienda
STATI UNITI
22 ore
«La mascherina serve anche rispettando le distanze»
Alcuni esperti hanno lanciato l'allarme all'OMS: «Il virus si trasmette per via aerea, la mascherina è necessaria»
NUOVA ZELANDA
1 gior
Fallito il lancio: persi razzo e satelliti
Dopo quattro minuti dal lancio è stata registrata un'anomalia
AUSTRALIA
1 gior
Il coronavirus continua a far paura in Australia, in isolamento nove palazzi popolari
Lo Stato di Victoria è la regione più colpita. Il premier spiega i possibili motivi
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile