STATI UNITI
25.01.18 - 13:000
Aggiornamento : 30.08.18 - 09:04

Musk rinuncia allo stipendio: «Prima rendo grande Tesla»

Il ceo ha accettato di subordinare i suoi compensi al raggiungimento di obiettivi ambiziosi: alzare il valore di Tesla a 650 miliardi di dollari

PALO ALTO - L'obiettivo è ambizioso: portare Tesla ai livelli di Google e Microsoft. Fino a quel momento, Elon Musk lavorerà più o meno gratis: il ceo avrebbe infatti accettato un accordo che subordina il suo stipendio al profitto.

L'idea è di alzare il valore del gruppo a 650 miliardi di dollari, dieci volte l'attuale. Il valore di mercato odierno è infatti di 50 miliardi, con perdite che hanno raggiunto 619 milioni nel terzo trimestre 2017. Previsto un piano decennale, nel corso del quale Musk riceverà compensi sulla base di valutazioni del mercato a tappe intermedie.

Per l'azienda non è una novità. Qualcosa di simile era già stato fatto nel 2012, quando fu predisposto un piano quinquennale con obiettivi di produzione e di valutazione del mercato. In questo modo Tesla è diventata la società più quotata per la produzione di automobili negli Usa.

Commenti
 
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
1 ora

I nuovi abbonati sono "pochi" e Netflix affonda a Wall Street

Alla fine di giugno conta 151,6 milioni di abbonati nel mondo, meno dei 153,9 milioni che aveva previsto e meno dei 156,5 milioni attesi dal mercato. Ma i ricavi sono in crescita del 26%

STATI UNITI
2 ore

Bimba di 6 anni uccisa da una pallina da golf lanciata dal padre

Stava seduta su un golf cart parcheggiato su un vialetto. La piccola «amava» accompagnare il papà sul campo da gioco

FRANCIA
11 ore

Pressing sui colossi di internet, dalla web tax alla moneta di Facebook

«Dobbiamo assicurare che le piattaforme online non eliminino i benefici che il commercio elettronico offre ai consumatori attraverso comportamenti anti-competitivi»

FRANCIA
13 ore

Notre Dame, tre mesi dopo fra leggi e polemiche. Tutte le foto

Ad oggi l’obiettivo è ancora la pulizia e la messa in sicurezza, non è ancora stato scongiurato il rischio di collasso

CINA
14 ore

Al via il pagamento a riconoscimento facciale Alipay

È stato installato presso le Librerie Xinhua, il più grande rivenditore di libri del Paese asiatico

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report