Keystone / AP
STATI UNITI
22.01.18 - 10:420
Aggiornamento : 30.08.18 - 09:04

Amazon apre al pubblico il primo negozio senza casse

I cassieri sono sostituiti da un sofisticato sistema di videocamere, sensori e intelligenza artificiale che "guarda" cosa i clienti mettono nel carrello (e anche cosa tolgono)

SEATTLE - Dopo più di un anno di test apre a Seattle, negli Usa, il primo supermercato "senza casse" di Amazon. Nel negozio, che si chiama Amazon Go, i cassieri sono sostituiti da un sofisticato sistema di videocamere, sensori e intelligenza artificiale che "guarda" cosa i clienti mettono nel carrello (e anche cosa tolgono) e addebita sul loro account Amazon il conto quando escono dal minimarket.

L'apertura era prevista a inizio 2017, ma a marzo scorso la compagnia l'aveva sospesa. Secondo quanto aveva riportato allora il Wall Street Journal, il "cervello" informatico del negozio aveva dei problemi a tenere sotto controllo più di 20 persone contemporaneamente. Problemi che evidentemente ora sono stati superati. Il negozio permette a potenziali clienti di entrare usando lo smartphone solo all'inizio, come fosse un tesserino di identificazione, e poi di fare la spesa e uscire senza tirare fuori il portafogli. Amazon Go addebita la spesa come fossero acquisti fatti online.

Non si sa se e quando la compagnia porterà questo tipo di negozio in altre città americane o del mondo, ma la novità potrebbe far discutere per la potenziale perdita di posti di lavoro nel settore e per le telecamere ovunque che, in stile "Grande Fratello", seguono le persone negli acquisti. Il negozio comunque non è completamente privo di personale: ci sono dei commessi che si occupano della preparazione dei cibi pronti in vendita, degli scaffali e dell'assistenza ai clienti.

TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
2 ore

Offende una donna di colore in spiaggia, denunciato

È accaduto a Chioggia. A urlare col megafono dello stabilimento insulti contro la donna, l’ex gestore della spiaggia di Punta Canna, già indagato in passato per apologia del fascismo

STATI UNITI
10 ore

Falsi account in Cina eliminati da Twitter e Facebook

Miravano a seminare «discordia politica» e a manipolare la prospettiva delle proteste di Hong Kong

ITALIA
11 ore

Il 112 e la geolocalizzazione che avrebbe potuto salvare Simon

Polemica sulla mancata introduzione dell'Advanced Mobile Location. La causa? Il conflitto tra i numeri d'emergenza 112 e 118

CILE
12 ore

Venduto a privati il centro di tortura Venda Sexy, è polemica

Il Consiglio dei Monumenti storici ha precisato di non essere stato informato della transazione. Si valuta un'azione legale

REGNO UNITO
12 ore

Il video che inchioda il principe Andrea, era a casa di Epstein

Il duca di York è finito nella bufera per la sua amicizia con il finanziere suicida e coinvolto già dal 2008 in uno scandalo per abusi sessuali e sfruttamento della prostituzione minorile

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile