Keystone
STATI UNITI
08.09.17 - 12:310
Aggiornamento : 30.08.18 - 09:04

Possibili ritardi per il nuovo iPhone

La produzione del modello "8" o "Edition" sarebbe in ritardo di circa un mese

CUPERTINO - La produzione del nuovo iPhone di punta, il modello '8' o 'Edition', sarebbe in ritardo di circa un mese. Lo svela l'edizione odierna del Wall Street Journal in vista dell'atteso evento Apple del 12 settembre in cui si alzerà il sipario sui nuovi smartphone della Mela morsicata.

Il Journal spiega che Foxconn, la compagnia che assembla gli iPhone in Cina per conto di Apple, potrebbe scontare dei ritardi estivi sulla pelle del nuovo melafonino. L'azienda taiwanese starebbe provando a porvi rimedio ampliando il personale, anche dando dei bonus ai dipendenti che riuscissero a portare nuova forza lavoro. L'inceppo della macchina produttiva potrebbe voler significare o un ritardo sull'arrivo del modello di punta nei negozi oppure una scarsa quantità disponibile non solo nel periodo iniziale di ordini ma anche oltre.

Le aspettative nei confronti dei nuovi iPhone sono altissime: Apple la prossima settimana si appresta a svelare non solo gli aggiornamenti dei modelli 7 e 7 Plus ma anche un iPhone dal nuovo design per celebrare i dieci anni del melafonino. I ritardi di produzione si dovrebbero proprio alle caratteristiche presunte di questo modello: lo schermo Oled e l'iniziale tentativo di Apple di integrare nel display il lettore di impronte digitali. Opzione che pare sfumata ma che avrebbe fatto perdere circa un mese sulla tabella di marcia. Secondo le indiscrezioni più ricorrenti il tasto Home dell'iPhone Edition sarà comunque eliminato e la scansione delle dita sarà sostituita da un sistema di riconoscimento facciale.
 
 

TOP NEWS Dal Mondo
REGNO UNITO
48 min
È morto Bob Weighton, l'uomo più vecchio del mondo
Aveva 112 anni, e da poco aveva ereditato il titolo dal giapponese Chitetsu Watanabe
COREA DEL SUD
3 ore
Aumento dei contagi, richiudono le scuole
Gli studenti erano tornati nelle classi solamente una settimana fa
CINA
4 ore
Volkswagen investe nell'elettrico
Per il momento, il colosso automobilistico punta sul mercato cinese
STATI UNITI
5 ore
Terza notte di scontri a Minneapolis, colpito anche il commissariato
Un corteo ha marciato per le vie della città, urlando slogan contro la polizia e il presidente americano
VIDEO
AUSTRALIA
7 ore
Ash, il primo koala nato nel parco dopo gli incendi
I guardiani hanno deciso di dargli un nome simbolico, che richiama la tragedia che ha colpito per mesi il Paese
UNIVERSO
13 ore
Un pianeta abitabile a soli quattro anni luce di distanza?
Un team internazionale di ricercatori indaga sull'abitabilità di Proxima b
HONG KONG
14 ore
Si alza l'ombra della Cina: l'inferno torna a Hong Kong
Le leggi al vaglio minano i diritti civili e le libertà del popolo di Hong Kong, l'allarme di Amnesty International
FRANCIA
16 ore
Saltano 15mila posti di lavoro da Renault
Il costruttore spera di gestire i tagli attraverso le uscite volontarie, misure di mobilità interna e riqualificazione
VENEZUELA / USA
17 ore
Band venezuelane finanziate dagli Usa per «promuovere la libertà d'espressione»
L'idea era quella di destabilizzare il governo Chavez nel 2011. La stessa tattica è stata attuata anche a Cuba
FRANCIA
19 ore
«Favorevoli a riaprire i confini interni europei il 15 giugno»
Il Governo francese ha presentato oggi la prossima fase di riapertura del Paese
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile