REGNO UNITO
23.09.16 - 19:240
Aggiornamento : 30.08.18 - 09:05

Mg dice addio all'Inghilterra

Lo storico marchi di automobili lascia il Regno Unito per trasferire definitivamente l'intero processo produttivo in Cina

LONDRA - Mg, storico marchio di automobili e del british style su quattro ruote, lascia la Gran Bretagna per trasferire definitivamente l'intero processo produttivo in Cina. Anche l'ultimo stabilimento inglese d'assemblaggio, a Longbridge (Midlands), perde così la sua produzione a favore dell'Asia.

Un impianto separato per l'assemblaggio di veicoli sull'isola "non è più necessario", ha annunciato oggi l'azienda, precisando che i modelli prodotti in Cina arriveranno d'ora in avanti già completi "alla distribuzione". In Inghilterra resta, per il momento, il settore "vendita, marketing e post-vendita".

"Centralizzando la produzione Mg dimostra il suo impegno per il futuro", ha detto un portavoce, sottolineando comunque la volontà di "continuare ad attrarre ingegneri automobilistici di alta capacità e designer di talento presenti nel Regno Unito".

Timori per l'occupazione sono stati invece sollevati dal deputato laburista Richard Burden, eletto in un collegio della zona, che ha definito la decisione "deludente e prematura" e ha chiesto al governo conservatore d'intervenire.

ats ansa
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Sarà 3 anni fa su tio
La MG è da molti anni di proprietà dei cinesi e gran parte della produzione era già stata trasferita.
Danny50 3 anni fa su tio
Come al solito sara colpa del brexit
black swan 3 anni fa su tio
@Danny50 brexit non è ancora avvenuta. al limite sarà colpa dell'europa o della merkel
Aleksandro Stanojevic 3 anni fa su fb
Grant Baqaj
TOP NEWS Dal Mondo
CINA
52 min
Volkswagen investe nell'elettrico
Per il momento, il colosso automobilistico punta sul mercato cinese
STATI UNITI
1 ora
Terza notte di scontri a Minneapolis, colpito anche il commissariato
Un corteo ha marciato per le vie della città, urlando slogan contro la polizia e il presidente americano
VIDEO
AUSTRALIA
3 ore
Ash, il primo koala nato nel parco dopo gli incendi
I guardiani hanno deciso di dargli un nome simbolico, che richiama la tragedia che ha colpito per mesi il Paese
UNIVERSO
9 ore
Un pianeta abitabile a soli quattro anni luce di distanza?
Un team internazionale di ricercatori indaga sull'abitabilità di Proxima b
HONG KONG
11 ore
Si alza l'ombra della Cina: l'inferno torna a Hong Kong
Le leggi al vaglio minano i diritti civili e le libertà del popolo di Hong Kong, l'allarme di Amnesty International
FRANCIA
12 ore
Saltano 15mila posti di lavoro da Renault
Il costruttore spera di gestire i tagli attraverso le uscite volontarie, misure di mobilità interna e riqualificazione
VENEZUELA / USA
13 ore
Band venezuelane finanziate dagli Usa per «promuovere la libertà d'espressione»
L'idea era quella di destabilizzare il governo Chavez nel 2011. La stessa tattica è stata attuata anche a Cuba
FRANCIA
15 ore
«Favorevoli a riaprire i confini interni europei il 15 giugno»
Il Governo francese ha presentato oggi la prossima fase di riapertura del Paese
NUOVA ZELANDA
15 ore
L'89% dei neozelandesi vuole continuare a lavorare da casa
Lo indica uno studio dell'Università di Otago: il 73% sostiene di essere stato "ugualmente o più produttivo"
STATI UNITI
15 ore
La Casa Bianca quest'estate non aggiornerà le previsioni economiche ufficiali
Non succedeva dagli anni '70, secondo alcuni si è deciso così perché Trump non vuole che si parli di recessione
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile