MONDO
21.03.16 - 10:470
Aggiornamento : 30.08.18 - 09:06

Oltre al petrolio, il gas: la prima volta dell'Iraq

Esportato il primo carico di gas naturale: destinazione Emirati arabi

BAGHDAD - L'Iraq ha esportato il suo primo carico di gas naturale, confermando la sua strategia di sviluppare la produzione in questo settore affiancandola a quella di petrolio.

Il ministero del Petrolio ha precisato che un carico di 10.000 piedi cubi di gas condensato è stato caricato ieri su una nave panamense nel porto di Um Qassr con destinazione gli Emirati arabi uniti (Eau). Un secondo carico dovrebbe prendere il mare il prossimo 29 marzo.

Il ministro Adel Abdul Mahdi ha sottolineato che le esportazioni sono state avviate grazie ad un progetto di sviluppo del settore del gas in collaborazione con la Shell e la Mitsubishi.

TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
4 ore

«Ti lascio», e lei tenta di evirarlo

Protagonisti della vicenda un 43enne e una 30enne dell’Illinois. L’uomo ha riportato ferite profonde, mentre la ormai ex compagna è stata arrestata

ITALIA
6 ore

Carola Rackete è tornata in Germania

La capitano della Sea Watch 3 sarebbe partita subito dopo l'interrogatorio in procura ad Agrigento

FRANCIA
7 ore

Lavori alternativi: leggere la posta di Brigitte Macron

Sono ben sette gli impiegati dell'Eliseo che si occupano della corrispondenza della Première Dame

ITALIA
8 ore

Preparano un caffè col fornelletto, 950 euro di multa a Venezia

Protagonisti della vicenda sono due turisti tedeschi, pizzicati ai piedi del Ponte di Rialto mentre preparavano la bevanda. Il sindaco: «Venezia deve essere rispettata»

VIDEO
NUOVA ZELANDA
9 ore

Due insoliti clienti per un sushi bar

Due pinguini blu, una specie in via di estinzione, si sono intrufolati in un ristorante di Wellington

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile