CINA
19.10.13 - 15:440
Aggiornamento : 25.11.14 - 08:49

Non può pagare il parto, muore una donna incinta

Morto anche il bambino, nonostante un cesareo in extremis

SHANGHAI - Una donna incinta e il suo bambino sono morti nella provincia cinese dello Jiangsu a causa del rifiuto dei medici di un ospedale di praticare il parto cesareo fino a quando la famiglia della donna non avesse pagato quanto richiesto.

 

Secondo quanto ha riferito l'organizzazione China Aid, Cao Xingjuan, una donna di 28 anni, lo scorso cinque ottobre corse all'ospedale per partorire.

 

Per poterle prestare assistenza però l'ospedale chiedeva il pagamento per intero di una somma che la famiglia non aveva al momento. Di qui la decisione di non farla partorire e non curarla in alcun modo fin tanto che i soldi non fossero arrivati.

 

La famiglia si è subito mossa e, aiutata da parenti e amici ha raccolto quanto richiesto. Ma sono passate oltre tre ore. Troppe. La donna ormai era in condizioni critiche. I medici hanno tentato di intervenire con un cesareo d'urgenza ma il giorno dopo hanno solo potuto annunciare che sia la madre che il bimbo erano deceduti.

 

L'ospedale ha cercato di mettere sotto silenzio l'accaduto offrendo alla famiglia un risarcimento di 20.000 yuan (circa 3.100 franchi), ma la famiglia ha rifiutato e anzi ha organizzato una manifestazione di protesta, coinvolgendo amici e conoscenti, dinanzi all'ospedale. La polizia, intervenuta sul posto, ha picchiato diversi manifestanti, minacciando la famiglia che avrebbero sequestrato il cadavere della donna, impedendo il funerale, se non se ne fossero andati subito.

 

Un giornalista cinese che era arrivato vicino all'ospedale è stato bloccato e gli sono stati sequestrati macchina fotografica e cellulare.

TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
6 ore
Trump sta pensando a una nuova indagine sul "Made in Europa"
E si profila la minaccia di una nuova serie di dazi in “stile cinese", e intanto si specula su quali settori possano finire penalizzati
ISRAELE
7 ore
Netanyahu accusato di corruzione: «Questo è un golpe»
La risposta del premier al procuratore che lo ha incriminato: «Si indaghi sì, ma sulla magistratura», lui: «Giorno triste»
ITALIA
8 ore
Tragedia in chiesa, bimba muore schiacciata dall'acquasantiera
È successo a Udine, la piccola stava facendo catechismo quando si è aggrappata al bordo dell'arredo religioso, che non ha retto
ITALIA
10 ore
Violenta la moglie con gli amici. I due si stavano separando
Il 40enne è stato arrestato negli scorsi giorni nell'alto Lario
CINA
10 ore
La Cina "scopre" le patate, è boom nelle cucine
I ricercatori hanno trovato il modo di utilizzarle in oltre 300 ricette tradizionali
STATI UNITI
12 ore
«Non voglio nulla. Non voglio nulla». Gli strambi appunti di Trump
Il foglio con cui il presidente si è presentato ieri alla stampa dopo la tesminonianza di Sondland ha fatto il giro del Web
STATI UNITI
12 ore
Macy's rivede al ribasso le stime 2019
I dati non sono incoraggianti dopo il periodo luglio-settembre
INDIA
14 ore
A 105 anni supera gli esami di quarta elementare
L'anziana ha sostenuto le prove nella sua casa di Kollam. In gioventù aveva dovuto interrompere gli studi per aiutare la famiglia
SPAGNA
16 ore
20 euro per il bagaglio a mano: tribunale spagnolo giudica «abusivi» i sovrapprezzi di Ryanair
La compagnia low cost è stata costretta a rimborsare la sovrattassa pagata da una passeggera: «Ciò non influenzerà la nostra politica tariffaria»
ITALIA
19 ore
Uccide la nonna a pugni: arrestato 22enne
Erano in auto. L'uomo è stato bloccato da due automobilisti e da un carabiniere fuori servizio
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile