TURCHIA
11.06.12 - 14:100
Aggiornamento : 19.11.14 - 00:16

Video di sesso "innaturale" punibili con il carcere

Per la Corte suprema d'appello di Ankara le scene di sesso orale, gay o anale possono costare da uno a quattro anni di detenzione

ANKARA - Per la Corte suprema d'appello di Ankara è "innaturale" il sesso gay, orale, anale o di gruppo, come quello sado-maso o con animali o morti, riferisce oggi la stampa turca. L'alta corte ha sancito in una nuova sentenza, scrive il quotidiano Vatan, che vanno condannate al carcere le persone in possesso di video con scene di sesso orale o anale, in base all'articolo 262/2 del codice penale turco. Le pene previste per la rappresentazione di sesso "innaturale" vanno da uno a quattro anni di detenzione.

In una precedente sentenza la corte, ricorda Hurriyet, aveva definito pure come contenenti sesso "innaturale" video pornografiche gay o con scene di gruppo.

Nel suo ultimo pronunciamento il tribunale supremo ha definito troppo lieve la condanna a sei mesi di carcere inflitta da una corte provinciale per la vendita di video pornografiche con episodi di sesso orale o anale, in quanto "innaturali". La nuova sentenza interviene mentre dal mondo laico turco si alzano voci che denunciano una islamizzazione 'rampante' del paese, da dieci anni governato dal premier islamico-nazionalista Recep Tayyip Erdogan.

Ats Ans

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FRANCIA
4 ore

Perde il bus, fa un incidente ma riesce a fare l'esame grazie alla polizia

La giornata rocambolesca di un 18enne si è risolta positivamente, merito dell'interessamento degli agenti

INDIA
6 ore

Il cadavere dell'illusionista è riaffiorato dalle acque

Aveva tentato un numero alla Houdini, ma gli è andata male: Chanchal Lahiri in arte Mandrake era annegato negli scorsi giorni nel Hooghly River a Kolkata

GERMANIA
7 ore

Siemens annuncia 2'700 licenziamenti

A subire il taglio maggiore saranno gli impianti di Erlangen e Berlino, la Svizzera non dovrebbe esserne toccata

REGNO UNITO
7 ore

Harry «traditore della razza», 19enne condannato per le minacce di morte

Nell'agosto dello scorso anno Michal Szewczuk pubblicò un'immagine ritenuta un'incitazione al terrorismo

GERMANIA
8 ore

Berlino: affitti bloccati per legge per 5 anni

Dal provvedimento saranno escluse gli appartamenti di nuova costruzione alla prima locazione e l'edilizia sociale, rendono noto le istituzioni cittadine

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report