IL CAIRO
17.07.11 - 20:530
Aggiornamento : 17.11.14 - 23:02

Egitto: giallo su Mubarak; "è in coma", poi la smentita

IL CAIRO - Una dichiarazione dell'avvocato di Hosni Mubarak apre un giallo sulle effettive condizioni di salute dell'ex presidente egiziano, ricoverato dallo scorso aprile nell'ospedale di Sharm el Sheikh, in seguito a un attacco cardiaco che lo colse durante un interrogatorio. Il legale, Farid el-Dib, ha annunciato in serata un improvviso peggioramento del bollettino medico, riferendo che l'ex rais è entrato in "coma profondo".

Fonti mediche hanno però smentito, nel giro di poco. Un dottore dell'ospedale di Sharm ha infatti affermato all'agenzia Reuters che Mubarak "entra in coma di tanto in tanto e dunque, nelle sue condizioni di salute, non c'è nulla di nuovo". Successivamente, la tv di Stato ha riferito il bollettino dei vertici dell'azienda sanitaria: "Il direttore dell'ospedale internazionale di Sharm el Sheikh smentisce le affermazioni di El-Dib, che ha sostenuto che Mubarak sia in entrato coma".

La notizia del peggioramento dell'ex rais ha dato il via a diverse illazioni, sui media locali e internazionali, dal momento che Mubarak è atteso in tribunale il 3 agosto, per un processo nel quale risponde di abuso di potere e massacro. Nel corso delle proteste in Egitto, infatti, il regime ha risposto aprendo il fuoco in piazza contro i dimostranti: 840 civili sono rimasti uccisi in 18 giorni.

Delle traversie mediche di Mubarak si ha notizia dal 2010, da quando cioè l'ex rais si recò in Germania, ad Heidelberg, per un polipo al duodeno, conseguenza di problemi alla cistifellea. Il 12 aprile scorso, durante un interrogatorio, Mubarak fu colto da un primo attacco cardiaco, che ne rese necessario il ricovero. Nella notte si diffuse la notizia dell'arresto dei figli e il giorno dopo l'ex presidente fu colpito da un nuovo attacco di cuore.

Malgrado le sue precarie condizioni di salute, i manifestanti egiziani - che da dieci giorni sono di nuovo in piazza Tahrir - chiedono che sia processato e messo in galera. Dopo trent'anni al potere - e cioè cinque mandati come presidente egiziano - Mubarak ha dato le sue dimissioni lo scorso 11 febbraio.



ATS
TOP NEWS Dal Mondo
EMIRATI ARABI UNITI
1 ora

Questa qui è la perla più antica che esista

Ha poco meno di 8'000 anni ed è stata scoperta per caso da degli archeologi che cercavano ben altro. Sarà messa in mostra al Louvre di Abu Dhabi

GERMANIA
2 ore

L'economia tedesca potrebbe essere entrata in recessione

Lo dice la Bundesbank, secondo cui «il prodotto interno lordo potrebbe essersi ridotto nuovamente nel terzo trimestre del 2019» dopo il -0,1% del secondo trimestre

FOTO
CILE
2 ore

A Santiago i manifestanti hanno dato fuoco agli uffici dell'anagrafe

Dopo averli saccheggiati, i vigili del fuoco sul posto, le autorità parlano di danni importanti: «Distrutti molti documenti». Il bilancio complessivo è di 11 morti

GIAPPONE
3 ore

Pollon e Nanà Super Girl sono orfane, scomparso Hideo Azuma

Il fumettista è morto all'età di 69 anni, in un ospedale di Tokyo, per le complicazioni di un tumore

ISOLA DI MAN
5 ore

Con un gatto nel bagaglio a mano

Sbalorditi sia gli addetti alla sicurezza che i padroni. Il micio si era intrufolato nella valigia all'insaputa della coppia

VIDEO
ITALIA
7 ore

In fiamme la Cavallerizza Reale di Torino

I vigili del fuoco sono impegnati nelle operazioni di spegnimento. Non ci sono feriti

CILE
10 ore

Sale a 10 il bilancio delle vittime durante le proteste

Due persone sono morte carbonizzate durante il saccheggio ad un grande magazzino di materiali per l'edilizia e il bricolage

EMIRATI ARABI UNITI
11 ore

“Taxi volanti” e “camere con ruote”: Dubai sperimenta

La città vuole ridurre la propria impronta ecologica e sta diventando un banco di prova mondiale per la mobilità sostenibile.

STATI UNITI
11 ore

Le montagne russe della ricerca lavoro: 5 consigli per affrontarle

Per settimane o mesi a fasi di sconforto seguono sprazzi di speranza. Ecco come provare a gestire le proprie emozioni

SIRIA
22 ore

Completato il ritiro curdo da Ras al Ayn

Tutti i combattenti delle Forze democratiche siriane sono fuori dalla città

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile